Massaggi con finale hot, a Ponsacco sigilli al centro foto

Più informazioni su

Il tariffario andava da 50 a 200 euro, a seconda del tipo di prestazione con la quale si sceglieva di terminare il massaggio. Il centro infatti offriva una vasta gamma di possibilità per i clienti disposti a pagare servizi che andavano oltre il semplice massaggio che venivano offerti da ragazze sia italiane che straniere al termine. Le donne lavoravano ogni giorno nel centro massaggi a luci rosse ospitato in un palazzo di Ponsacco in pieno centro cittadino.

Il continuo via vai di clienti, unito agli annunci online che lasciavano poco spazio all’immaginazione, ha finito per attirare l’attenzione del commissariato di Pontedera. Così, ieri mattina (3 novembre) gli agenti in qualità di polizia giudiziaria hanno posto i sigilli all’attività, in esecuzione ad un provvedimento del tribunale di Pisa, mentre la tenutaria è stata denunciata per il reato di sfruttamento della prostituzione. Le indagini hanno permesso di scoprire come, attraverso appositi annunci online su siti dedicati, all’interno del centro venivano svolti massaggi che si concludevano con particolari attività sessuali, a secondo delle richieste e delle disponibilità economiche. Attraverso il controllo dei clienti che uscivano dal palazzo, infatti, si è scoperto che le prestazioni partivano da 50 euro fino ad un massimo di 200 a seconda delle richieste.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.