Strade e civici doppi, San Romano chiede una soluzione

Anche i cittadini di San Miniato aderiranno alla petizione lanciata da quelli di Montopoli per avere il mercato a San Romano Basso (Due mercati per San Romano, l’idea in una raccolta firme).

I residenti nel lato samminiatese della frazione hanno discusso dell’idea nella consulta radunata a San Romano lunedì sera (Tour del degrado per riqualificare San Romano, partecipa Rfi) e hanno trovato buona l’idea, tanto da decidere di appoggiare la raccolta firme per portare il mercato di San Romano nel parcheggio dell’ex campo sportivo: un modo, secondo il presidente della consulta Luciano Pistolesi, per riqualificare San Romano Basso. A non piacere, invece, tanto da essere presentato come un problema da risolvere, sono le doppie vie, come via Lazio o via Liguaria, che sono presenti sia nel comune di San Miniato che in quello di Montopoli, ma sempre a San Romano. Un problema, questo, sollevato dal dottor Massimo Tesi. “San Romano – ha detto – ha tante strade doppie con lo stesso nome in ciascuno dei due comuni e questo crea problemi al 118, al postino, ai corrieri. Addirittura Lungarno Guicciardini ha lo stesso nome per i due comuni, ma ha tutti i numeri doppi. Le due amministrazioni devono dialogare di più per risolvere questo problema”.
Tra gli altri argomenti in discussione, poi, il problema di via Arginale, raccontato da un residente: “La sera non ci passo perché è pieno di stranieri in bicicletta, è tutto al buio, non si vedono, prima o poi succede una disgrazia”. Il sottopasso tra via Arginale e via Gramsci, inoltre, si allaga spesso e non c’è il lampeggiante. Per l’assessore Fattori, però, questo non è problema: “Quello è uno dei primi punti controllati dalle associazioni di volontariato quando piove troppo forte e quindi, se si allaga, mettono le transenne”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.