Sfugge all’arresto, militare lo riconosce a Fucecchio

Più informazioni su

Era stato condannato per aver commesso diversi tipi di reato, da quelli contro il patrimonio agli atti osceni. Ma l’uomo, 38 anni, aveva fatto perdere le sue tracce rendendosi irreperibile al suo indirizzo di residenza. Fino a quando, ieri 3 gennaio, un carabiniere fuori servizio lo ha visto passare in bici a Fucecchio e lo ha inseguito, chiamando una pattuglia in rinforzo. 

Per continuare a restare libero, l’uomo aveva scelto di dormire in strutture abbandonate, muovendosi di continuo. Ma la vita da latitante non è facile e il 38enne si stava muovendo in bici per le vie di Fucecchio quando è partito l’inseguimento. Continuato fino al confine con il territorio di Santa Croce sull’Arno. Tra i reati per i quali è stato condannato ce ne sono contro il patrimonio e la pubblica amministrazione ma in particolare è emersa una frequenza di illeciti contro la moralità, nello specifico quello di atti osceni commessi anche su mezzi pubblici o vicino a scali ferroviari in varie province della Toscana. l’uomo si trova al Don Bosco di Pisa. 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.