Addio a Belcari, domani i funerali a Montecalvoli

Si terranno domani pomeriggio, 31 gennaio, nella chiesa di San Jacopo i funerali di Carlo Belcari, notissimo farmacista della frazione (Lutto a Montecalvoli, addio al farmacista Carlo Belcari).

In attesa del funerale, la salma è esposta nella cappellina della Misericordia di Montecalvoli in via Lungomonte 232. Le esequie si terranno alle 15,30 alla chiesa di San Jacopo. Classe ’45, conosciutissimo nella frazione ed in tutto il paese, dove la famiglia è molto nota, Belcari si è spento nel pomeriggio di lunedì all’ospedale di Pisa. Noto, oltre che per il suo lavoro alla farmacia, per il suo carattere gioviale e scherzoso e per la sua passione per la letteratura italiana, aveva avuto un ruolo predominante in un pezzo importante del mondo associativo montacalvolese. Socio della Misericordia, negli anni ’90 e fino al 2001 ne era stato anche governatore, svolgendo negli anni successivi altri ruoli nei vari organi dell’associazione, fra i probiviri ed i sindaci revisori. Anni, quelli in cui si avvicendarono alla guida Belcari e Alberto Taccini, in cui la confraternita fece numerosi ed importanti investimenti, aprendosi anche ai servizi sociali e alla formazione, con un fortissimo incremento a livello di personale, a livello di servizi ed interventi e a livello di automezzi. Impegno che a modo suo aveva protratto negli anni successivi anche attraverso la sua qualifica di farmacista, con numerose donazioni di materiale sanitario per le ambulanze. Oggi in molti lo ricordano anche per l’impegno in occasione della vicenda di Cernobyl: la famiglia Belcari fu la prime in zona a dare ospitalità ai bambini colpiti attraverso la rete delle associazioni. Oltre alla moglie e al figlio Matteo lascia i fratelli, fra cui anche l’ex consigliere comunale e professore all’Università di Firenze Antonio.

Nilo Di Modica

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.