Sparatoria, il prefetto Pagliuca ha convocato il comitato per l’ordine e la sicurezza

Più informazioni su

In relazione al grave episodio accaduto stamani (9 febbraio) alla periferia di Pisa, il prefetto Angela Pagliuca ha convocato nel primo pomeriggio il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, al quale hanno partecipato il sindaco di Pisa Marco Filippeschi e i vertici provinciali delle Forze dell’ordine.

Nel corso della seduta si è analizzata la dinamica dell’episodio avvenuto nella mattinata nel quartiere del Cep alla periferia di Pisa nelle immediate vicinanze della Caffetteria Tirreno, dove un giovane residente, di nazionalità italiana, ha causato il ferimento di quattro persone, tre italiani e uno straniero, poi ricoverati con codice giallo nel locale nosocomio. Le Forze dell’ordine, con un’efficace azione di coordinamento, hanno immediatamente attivato tutte le misure necessarie per la ricerca dell’autore e hanno rafforzato il controllo del territorio. Dalle prime indagini effettuate è emerso che la sparatoria non è riconducibile ad azioni criminose correlate a cause di natura ideologica o razziale ma è scaturita da futili motivi. Il comitato, in relazione anche all’imprevedibilità del gesto che ha caratterizzato l’azione criminosa, ha deciso l’ulteriore intensificazione dei servizi di controllo straordinari del territorio, con particolare riguardo alle zone della città notoriamente frequentate da soggetti noti alle forze dell’ordine per la loro provenienza criminale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.