A maggio campionato toscano di ciclismo amatori su strada foto

Al via il campionato toscano di ciclismo amatori di strada, chiamato anche Trofeo Bar Bellavista, in programma per il 20 maggio a Santa Maria a Monte. Stamani (24 febbraio) è stato esposto il progetto e l’organizzazione dell’evento. “Questa iniziativa sarà un’occasione di rilancio per Santa Maria a Monte” ha detto Simone Massetani, governatore della misericordia e principale sponsor dell’iniziativa. per presentare la manifestazione sportiva c’era anche il sindaco di Santa Maria a Monte Ilaria Parrella, insieme agli assessori Elisabetta Maccanti e Maurizio Lucchesi, e gli organizzatori: Dino Marianelli (responsabile grandi eventi per Uisp Toscana), Giorgio Trinci (responsabile Uisp zona Cuoio), il fotografo Valerio Pagni, Massimo Donati (ex professionista di Santa Maria a Monte dal 1993 al 2002), Giovanni Marrone (la racchetta della carovana) e Mario Giusto (associazione carabinieri in pensione). Presente, inoltre, il comandante della polizia municipale Francesca Meucci. Tutti concentrati sull’organizzazione. E si sta già profilando la possibilità di far arrivare l’anno prossimo una tappa del campionato nazionale di ciclismo Uisp.

E’ il primo campionato toscano Uisp che si svolgerà su Santa Maria a Monte e il sindaco Ilaria Parrella ha mostrato tutta la sua soddisfazione, sottolineando come “Santa Maria a Monte si presti bene per il ciclismo, dal punto di vista della sua caratterizzazione paesaggistico e storica”. E ha annunciato che “Questo campionato toscano sarà l’occasione per visitare a livello turistico il paese. Per l’occasione noi abbiamo fatto rifare tutte le strade che sono interessate, perché la manifestazione dovrà svolgersi al meglio. Noi – ha aggiunto – saremo sempre affezionati a questo sport. E’ un elemento di continuità che lega passato e futuro”. Il comandante della polizia municipale Meucci ha detto che “Sarà fatta un’attenta e scrupolosa vigilanza sulla sicurezza delle strade e sarà presieduto attentamente tutto l’iter della gara”. Un’attenzione che è stata molto gradita da tutti gli organizzazioni, che hanno riconosciuto tutto ciò che il Comune ha fatto per questa manifestazione. “L’amministrazione comunale ci ha spianato la strada” hanno detto all’unanimità. La manifestazione non si concretizzerà solo nella gara, infatti, come ha detto Massetani “Il primo giro sarà turistico per visitare il nostro bel paese. Lo ritengo doveroso”. Dal Bellavista verrà percorso un tratto lungo il paese, “Perché chi partecipa alla gara – ha aggiunto – deve avere consapevolezza di cosa è Santa Maria a Monte. La corsa ciclistica è anche un modo per riavvicinare la gente a uno sport che in passato ha reso grande il nostro borgo. Riporteremo in voga il ciclismo nel nostro paese”. Una giornata di sport, ma anche di turismo e cultura dunque. Le iscrizioni partiranno dalle 7,30 al bar Bellavista in via Pregiuntino e le iscrizioni di ogni singola partenza termineranno mezzora prima. Saranno premiati i primi 5 di ogni categoria. C’è la possibilità di trovare un parcheggio custodito in via San Michele, nella zona Asl.
Le categorie. Chi ha tra i 50 e i 60 anni farà cinque giri percorrendo 71,5 chimoletri, con partenza alle 8,45, chi ha più di 60 anni e le donne farà quattro giri per un totale di 57,2 chilometri con partenza alle 8,50 e per chi ha un’età compresa tra i 10 e i 40 anni farà 6 giri per un totale di circa 54 chilometri e partirà alle 10,30 e alle 10,35. La partenza della gara sarà a San Sebastiano, si procederà verso Ponticelli per immettersi sulla Francesca. Poi tappa a Ponte alla Navetta, Valdinievole, Santa Colomba. Poi Quattro Strade e infine arrivo a San Sebastiano, da dove i ciclisti sono partiti, ma che ora troveranno la salita più ripida di tutto il tragitto. Per informazioni contattare Giorgio al 335 334782 e Luca al 338 8395725. In occasione della manifestazione saranno festeggiati i settant’anni della corsa, grazie ad un volume intitolato “Secondo volume Toscana Terra di ciclismo” del santamariammontese Valerio Pagni. La gara vedrà sfilare quattro carovane: una farà il giro del centro storico, le altre saranno all’interno della competizione. Santa Maria a Monte sta dunque scaldando i motori in vista della manifestazione: se si rivelerà un successo, hanno detto stamani il sindaco Parrella, Giorgio Trinci e Dino Marianelli, “Porteremo l’anno prossimo nel borgo una tappa del campionato nazionale Uisp”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.