Giovani Dem verso il primo voto, incontro alla Leopolda foto

Per molti di loro, quello del 4 marzo sarà il primo voto. Un centinaio di giovani si sono ritrovati ieri 25 febbraio per parlare di politica e di futuro, in un incontro organizzato alla Stazione Leopolda dai Giovani Democratici di Pisa. Presenti, i candidati alla Camera Lucia Ciampi e Stefano Ceccanti e la componente dell’assemblea nazionale Francesca Napoli.

“Oltre a parlare della legge elettorale e di come si vota – sottolinea Andrea Cioni, segretario Gd Pisa – la discussione è stata utile per comprendere le conseguenze politiche di quello che accadrà domenica e i possibili scenari post elezioni. Il potersi confrontare su temi concreti e stimolanti, in una campagna elettorale incentrata unicamente sull’odio è stato una boccata d’ossigeno e siamo contenti di aver intercettato, grazie anche al volantinaggio nelle scuole nei giorni precedenti all’iniziativa, tanti ragazzi interessati ad entrare nel merito delle proposte. Noi Giovani Democratici abbiamo voluto con forza che ci potesse essere una occasione in cui illustrare ai nostri coetanei il modo in cui il Pd vuole tornare a mettere al centro i giovani e le loro necessità. Lo ha fatto nell’ultima legislatura coi 500 euro ai 18enni da spendere in cultura o aumentando le risorse a favore dell’Erasmus e lo farà nel prossimo futuro grazie alle misure contenute nel programma elettorale sul salario minimo legale di 10 euro l’ora, sull’abbattimento del costo del lavoro per rendere più conveniente assumere a tempo indeterminato e sugli sgravi per coloro che hanno meno di 30 anni e decideranno di lasciare la casa dei genitori”.
Da Cioni e da tutti i Gd un ringraziamento al professor Ceccanti “per aver condiviso con noi del tempo di qualità, ancor più prezioso visto il periodo di campagna elettorale” e a “tutti i compagni che sono intervenuti, al vicesegretario regionale Antonio Mazzeo, al segretario provinciale Massimiliano Sonetti, al segretario comunale Giovanni Viale e a Lucia Ciampi, la nostra candidata alla Camera. Lei e Stefano Ceccanti rappresentano perfettamente il ruolo del Partito Democratico, oggi, in Italia e nel nostro territorio: votare loro significa sostenere l’unico vero argine agli estremismi e alla violenza e l’unica forza in grado di mettere in campo proposte vere e concrete per un futuro migliore di tutte e di tutti, a partire proprio dai più giovani”.
“Una serata all’insegna dell’informazione e dell’educazione civica – conclude il segretario provinciale Massimiliano Sonetti –. Un importante momento di confronto sui principali temi d’attualità, come le elezioni del 4 marzo, ma non solo. Come partito dovremmo incentivare incontri come questo, per tornare a parlare con ragazze e ragazzi che – in molti casi – si avvicinano al voto per la prima volta. Grazie ai Giovani Democratici, a chi è intervenuto e a tutti i partecipanti, per aver messo la politica al centro delle loro parole e del loro agire”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.