Controlli anti ladro, denunciate 18 persone sul Cuoio

Circa 900 le persone controllate, alcune delle quali accompagnate in caserma per ulteriore identificazione, 593 veicoli fermati, 18 persone state denunciate per reati di microcriminalità e 20 sono state sanzionate per violazioni al codice della strada. E’ la sintesi di un’attività di controllo del territorio portata avanti negli ultimi dieci giorni tra San Miniato, Castelfranco di Sotto, Santa Croce sull’Arno, Montopoli in Val d’Arno e Santa Maria a Monte dai carabinieri della Compagnia di San Miniato.

La massiccia attività di controllo del territorio ha richiesto l’impegno di 138 pattuglie e l’impiego complessivo di 339 militari. L’attività, svolta contro il fenomeno dei furti in abitazione, ha permesso di raggiungere importanti risultati. Anche fra Peccioli, Palaia, Terricciola, Lajatico e Chianni, durante lo stesso periodo, sono state effettuate numerose pattuglie, circa 40. Nel complesso sono state controllate ed identificate 125 persone e contestualmente sono stati sottoposti a controllo 90 veicoli ed elevate 6 contravvenzioni. Nella mattinata del 6 marzo, inoltre, a Terricciola, i militari della locale stazione hanno tratto in arresto un italiano di 47 anni, in ottemperanza all’ordine di carcerazione emesso dall’autorita giudiziaria di Pisa per i reati di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico, sostituzione di persona e truffa, commessi nel corso dell’anno 2015.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.