La cena non gli piace, botte alla moglie. Allontanato dopo anni di violenze

Più informazioni su

I comportamenti violenti sono iniziati con la convivevnza, nel 2014. Da allora, gli episodi, stando ai racconti della moglie, sono stati diversi, fino a quando, al culmine di una lite, la donna si è trovata un grosso coltello alla gola. Da ieri, 13 marzo, l’uomo, 39 anni di Pisa, non può più avvicinarsi alla moglie né comunicare con lei: il divieto è stato notificato dalla seconda sezione della squadra mobile della questura di Pisa.

Iniziate già nel 2014, secondo le indagini, le violenze e i comportamenti vessatori sono proseguiti anche dopo le nozze, celebrate nel 2016, quando l’uomo, con problemi di dipendenza da alcool e di sostanze stupefacenti, ha impedito alla moglie di avere rapporti con la famiglia di origine, costringendola ad una sorta di isolamento, minacciandola di buttarla fuori di casa, arrivando a pretendere la rigorosa divisione delle spese di casa, malgrado le disagiate condizioni economiche nelle quali versava la donna. Numerosi sono gli episodi contestati dai poliziotti della Questura di Pisa durante i quali, per futili motivi, l’uomo ha scaricato la propria ira sulla moglie, tra i quali anche quello di non aver gradito il pasto, colpendola e cagionandole contusioni e lesioni agli arti superiori, tanto da indurla ad una sorta di soggezione psicologica. A seguito di indagini ed accertamenti sulle dichiarazioni della donna, i poliziotti hanno potuto quindi dare esecuzione ad un provvedimento nato per tutelare le vittime e le persone offese e per prevenire ulteriori comportamenti violenti da parte dei loro persecutori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.