Risorge il “pallaio”, Bruno recupera un angolo abbandonato foto

Da alcuni giorni il nuovo manto verde è pronto all’uso. Pronto ad ospitare lanci e traiettorie dopo più di cinque anni di abbandono. È una nuova vita quella che si apre da domenica, 29 aprile, per il bocciodromo di San Romano all’interno del cosiddetto Bosco dei Frati, alle spalle del convento e di piazza della Costituzione.

Un luogo ritrovato. Recuperato grazie all’impegno e alla passione di Bruno Paciulli, pensionato, bocciofilo, nonché vicecoordinatore della Consulta, che dalla scorso anno ha deciso di farsi carico con le proprie mani del ripristino del pallaio. “È stata un’idea mia – racconta – condivisa insieme all’associazione La Ruzzula che da alcuni anni si occupa del Bosco dei Frati”. A partire dallo scorso settembre, infatti, in accordo con l’associazione e con il sostegno economico del Comune, Paciulli si è adoperato in prima persona per rimettere in sesto le strutture, ripristinare la pista per bocce, sistemare e rimbiancare i due casottini in legno che ospitano il bar e i servizi igienici. Il tutto con l’obiettivo di creare un punto di ritrovo non solo per gli appassionati di bocce ma anche per famiglie e ragazzi. Un luogo che, nelle intenzioni di Paciulli, potrebbe ospitare in futuro anche eventi e manifestazioni all’aria aperta, sfruttando il grande polmone verde al centro di San Romano. “Da settembre ad ora il lavoro è stato tanto – confessa Paciulli -. Ho dovuto imbiancare e aggiustare tutto: la porta del bar era stata distrutta e il locale era usato spesso come rifugio notturno. Recuperare un luogo come questo credo sia un fatto positivo, prima di tutto per il paese”.
Da qui la festa, con tanto di taglio del nastro fissato per le 15 di domenica, alla presenza del sindaco Giovanni Capecchi, degli assessori, dei frati del vicino convento e dei carabinieri della stazione di San Romano. “A partire da domenica – aggiunge – il bocciodromo sarà aperto tutti i pomeriggi, a partire dalle 14,30, anche se tanti appassionati hanno già iniziato a venire da qualche pomeriggio, soprattutto dai comuni vicini”.
Nelle prossime settimane, l’amministrazione comunale dovrà completare la riqualificazione dell’area con l’installazione di nuovi giochi per bambini, previsti lungo la rampa pedonale che collega piazza della Costituzione con il bocciodromo.

 Giacomo Pelfer

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.