Si droga vicino alla chiesa, aveva provvedimento di carcerazione

Nel pomeriggio di ieri (4 maggio) un uomo residente in via della Spina a Pisa ha contattato la polizia per segnalare una situazione di degrado nella strada: un signore, infatti, secondo il racconto, si stava iniettando della droga in vena con una siringa nelle vicinanze della chiesa.

La sala operativa della questura ha mandato sul posto una pattuglia della volante che ha trovato l’uomo ancora con la siringa in mano. Il soggetto, dichiaratamente tossicodipendente e già conosciuto dalle forze dell’ordine, sottoposto a rilievi dattiloscopici, è risultato destinatario di un provvedimento di carcerazione per un cumulo di pene complessivo di due anni e un mese. Il provvedimento è, allo stato, sottoposto a sospensione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.