Ruba le chiavi a casa del figlio, tenta il colpo dalla madre

Più informazioni su

Ha provato a entrare in un appartamento in via Battisti a Fucecchio per rubare. Ma il giovane, un 33enne straniero, è stato sorpreso ieri pomeriggio 25 maggio e poi arrestato dai carabinieri della locale stazione.

A dare l’allarme è stata una residente della zona, a più riprese oggetto delle attenzioni dei ladri. Alle 17 circa di ieri ha visto l’uomo, risultato avere tre diversi alias, entrare nel palazzo con fare sospetto e ha avvertito degli strani rumori, come botte assestate a una porta nel tentativo di aprirla.
La donna ha subito chiamato i carabinieri, in quel momento impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio con l’impiego di uomini e mezzi anche in borghese. I militari si sono diretti in pochi minuti in via Battisti. Arrivati, hanno trovato il 33enne intorno al palazzo indicato dalla signora. Il malvivente corrispondeva perfettamente alla descrizione fornita poco prima al 112.
L’uomo è stato perquisito e dalle sue tasche è saltato fuori un mazzo di chiavi che uno dei militari presenti ha riconosciuto come provento di un furto in abitazione commesso nel mese di febbraio. Il legittimo proprietario, contattato e arrivato sul posto, ha immediatamente riconosciuto le chiavi rubate, insieme ad argenteria e 500 euro in contanti, tre mesi fa. A quanto ricostruito, il 33enne aveva utilizzato il mazzo per tentare di intrufolarsi nell’abitazione dell’anziana madre dell’uomo, evidentemente dopo averla tenuta d’occhio, studiandone le abitudini: aveva, infatti, atteso che la pensionata uscisse accompagnata dalla sua badante, prima di entrare in azione. Ma il suo piano è fallito perché il figlio della padrona di casa, subito il furto, aveva provveduto a cambiare la serratura del portone di casa di sua madre, temendo una “visita” dei ladri. Il 33enne è stato arrestato e trasferito in camera di sicurezza alla Compagnia di Empoli in attesa del processo per direttissima.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.