Material Preview, luci puntate sulle tendenze del prossimo autunno

Mercoledì prossimo (30 maggio) si terrà, al PalaParenti di Santa Croce sull’Arno, il nuovo imperdibile appuntamento con Material Preview, evento speciale rivolto alle aziende conciarie organizzato dall’European Fashion Designers Center diretto da Paolo Cipriani. La cerimonia inaugurale – che avrà inizio alle 10 – vedrà la gradita presenza del presidente del consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, e di tutti i sindaci e di tutte le autorità del comprensorio.

A questa nuova edizione di Material Preview parteciperanno ben 33 aziende. Grazie all’aspettativa riposta in questo evento da tutti gli operatori dell’ambito conciario, il numero degli espositori aumenta, infatti, di anno in anno. Si tratta di aziende chimico-conciarie e di rifinizione leader del settore, che presenteranno le proprie collezioni e i materiali più innovativi per l’autunno inverno 2019/2020, ispirati alle sei tendenze proposte dall’Efd Center: Frozen view, Folk is back, Carving areas, Wild runner, Urban dare e Totally excess. Le tendenze presentate da questi sei temi trovano come sempre sviluppo e completamento nel trend book e nella cartella colori, utili strumenti di lavoro che verranno presentati in occasione di Material Preview, e che i visitatori potranno visionare e consultare sul posto. Frozen view racconta un inverno gelido e distaccato, con texture ruvide e drammatiche, con trasparenze e luminosità tipiche delle lastre di ghiaccio e grande ricchezza di effetti brina e zuccherosi al tempo stesso. Superfici che ricordano pietre e ghiaccio, per lo più discontinue e sfaccettate. Folk is back descrive invece un ritorno al mondo rurale. Trae ispirazione dalle farm americane, sia per quanto riguarda i materiali, caratterizzati da preziosità di applicazioni, ricami e accoppiature, sia per quanto riguarda la palette cromatica, che vede soprattutto la presenza di tonalità polverose ispirate al mondo naturale: legno, paglia, terra rimossa che ispirano superfici fortemente rough. La terza tendenza, Carving areas, è molto grafica e materica, e trae ispirazione dal mondo delle stoffe e dalle trame dei tessuti: i materiali sono morbidi, soprattutto nappe leggere da stropicciare, plissettare, piegare, caratterizzate da graffi, erosioni e strinature, con colori severi ma anche preziosi accenti luminescenti. Wild runner ha invece come modello di riferimento estetico Blade runner, è una tendenza moderna, ruvida, futuribile e tecnologica, in cui emerge il mondo rovinato del guerriero della terra, dei viaggiatori dello spazio, con laminature lavorate in modo spaziale e primitivo al tempo stesso, in un mondo di tonalità marroni mischiate a neri, consunte di ruggini e polveri. Urban dare è una tendenza ricchissima ispirata a una New York non moderna, in cui emerge l’estro decorativo dell’architettura americana anni ’30, con materiali metallici e cromatismi estremi del subway newyorkese. Il giallo dei taxi, il nero dell’asfalto e la segnaletica stradale diventano ispirazioni per accostamenti contrapposti e potenti. La sesta ed ultima tendenza, Totally excess vede infine la presenza di pellami di grandissima qualità, con una cromia che si può definire ‘folle’: viola, giallo, purple, si esprimono in modo molto saturo ed estremizzato. È una tendenza coraggiosa, con un ritorno animalier molto interpretato e aspetti tecnologici e cangianti, accostamenti lucidi ed opachi, e forte presenza di rettile declinato in fantasie cromatiche eccentriche e pellami morbidi e vellutosi. Questi sei temi verranno ampiamente descritti da Gianluca Gori, cool hunter e ricercatore di tendenze a livello internazionale, in un intervento in cui, a partire dalle 14,30, commenterà il video Efd Center, concept Obiettivo Moda, sulle tendenze autunno/inverno 2019/2020. Nel corso dell’evento sicuramente grande attenzione e curiosità susciterà inoltre il Material Preview Awards, premio che verrà assegnato alle migliori collezioni presenti, in base al giudizio di una giuria formata da conciatori ed esperti del settore. Official sponsor dell’evento saranno Assicurazioni Generali; Banca Ifigest; Oropress – azienda di Cormano produttrice di esclusive limone di imprinting a caldo; e Cordenons, importante azienda italiana produttrice di carte fini e tecniche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.