Una quercia per ricordare Quelli che andavano in sede

Il colpo d’occhio sarà interamente biancorosso, con i simboli e i colori di Santa Croce chiamati ad abbellire il grande giardino di Villa Pacchiani. È un allestimento che promette spettacolo quello in preparazione per la cena di “Quelli che andavano in sede”, la serata di festa in programma il prossimo venerdì 8 giugno.

Un appuntamento alla seconda edizione, dopo l’idea del 2017 di far rivivere le storiche mura della vecchia sede dei Lupi in piazza Matteotti, riproposta quest’anno in una vesta tutta nuova, a cominciare dalla scelta di Villa Pacchiani. Sarà qui che i “ragazzi della sede” lasceranno il proprio ricordo per gli amici che non ci sono più: dopo la targa affissa lo scorso anno nella storica sede (oggi centro parrocchiale), gli organizzatori hanno deciso stavolta di “regalare” una nuova quercia al giardino di Villa Pacchiani, come omaggio e ricordo per gli amici che se ne sono andati troppo presto.
La serata, con inizio dalle 19,30, è organizzata con la collaborazione dei commercianti, del Comitato Lastre e soprattutto dei gruppi del Carnevale, impegnati dall’inizio di questa settimana nell’allestimento del giardino. “Villa Pacchiani è già una location suggestiva, ma vista l’occasione e data la bravura dei carnevalai ci è stato chiesto di dare una mano per abbellirla con delle istallazioni dedicate a Santa Croce – spiega la presidente del Comitato Carnevale Manuela Bracci –. Tutti i gruppi si stanno dando di fare, a dimostrazione che la collaborazione tra più associazioni permette di fare cose che singolarmente sarebbero quasi impossibili”.
A caratterizzare la serata di quest’anno, però, sarà prima di tutto la cena, interamente preparata dalla chef Cristina Pistolesi, titolare della scuola “Art in cooking” di Santa Maria a Monte e autrice del libro “Maneggiare con cura”. Nel corso della serata, attraverso la conduzione di Daniel Buralli, le portate di Cristina lasceranno piano piano spazio alla vera e propria festa, con la musica di Dollaro e di Massimo Dj Bani, storico dj del Concorde, insieme alla drag queen Ivana Tram.
“È bene ricordare – precisano gli organizzatori – che non sarà solo la festa dei 40enni come qualcuno sta dicendo a Santa Croce, ma la festa di tutti i santacrocesi che hanno voglia di divertirsi”.
Per prenotarsi c’è tempo fino a domenica sera (3 giugno) telefonando ai seguenti numeri: 320 8488311, 392 3311554.

 

Giacomo Pelfer

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.