Educare in tutti i sensi, inaugurato il giardino – Foto foto

Colline, labirinti e corde. Poi sabbia, fiori e piante, strati diversi e calpestabili nei percorsi sensoriali studiati per i giardini degli asili nido Petuzzino e Arrì Arrò di Santa Croce sull’Arno. Perché se è vero che i bambini imparano giocando, garantirgli i giusti giochi, secondo alcune delle pedagogie più avanzate, non è semplice né scontato.

“Sono molto contenta di questo progetto – ha detto la sindaca di Santa Croce Giulia Deidda partecipando all’inaugurazione -. So già che questo sarà un progetto apprezzato perché ho visto i bambini già giocare. Uno spazio studiato molto importante, perché pensato per i bambini di oggi nell’epoca delle tecnologie a portata di mano, in cui è necessario reuperare fin da piccoli il contatto con la natura e la sensibilità. Auguro buona educazione e buon divertimento a tutti i bambini”. “Un luogo d’eccellenza” lo ha definito l’assessore Bucci spiegando che “qui si è precursori di tecniche che saranno adottate da altri. I bambini hanno bisogno di re imparare a usare le mani”. L’inaugurazione dell’area verde si è tenuta questo pomeriggio (14 giugno) alla presenza delle autorità (oltre al sindaco e ad alcuni assessori, anche il presidente del consiglio della Regione Toscana Eugenio Giani), delle educatrici e del pedagogista Antonio Di Pietro, che ha illustrato l’utilità di alcuni dei ritrovati “ecologici” di cui è dotato questo moderno giardino. 

Nilo Di Modica

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.