La fattoria “senza padroni” di Mondeggi si presenta a Pontedera, con cena e concerto

Più informazioni su

La chiamano “la fattoria senza padroni”, ma in realtà coloro che se ne occupano, fra zappe, vanghe e ortaggi, sono in tanti. La fattoria di Mondeggi, 160 ettari sulle colline fiorentine prospicienti il chianti, fra 10 mila ulivi, vigne e altre coltivazioni al centro di un progetto di auto-recupero che sarà presentato domani sera (19 luglio) al circolo Arci “Il Botteghino” di La Rotta, nell’ambito di una manifestazione in cui si alterneranno una proiezione, una cena ed un concerto.

Fattoria caduta anni fa in abbandono, Mondeggi quattro anni or sono fu occupata da un gruppo di cittadini che da allora sta ne recupera le coltivazioni battendosi contro i piani di vendita. La cena (su prenotazione con SMS e Whatsapp al numero 3389401859) sarà a base degli ortaggi coltivati all’interno della fattoria. Dopo la cena, alle 21,30 presentazione del progetto a cura del Movimento “Genuino Clandestino” e dei ragazzi di Mondeggi. Alle 22,30, infine, concerto di didjeridoo a cura di Jacopo Mattii. (ndm)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.