La Festa Rossa di Lari entra nel vivo: arriva Cremaschi

Entra nel vivo la Festa Rossa allo spazio Pertini di Lari, dove questo pomeriggio (13 agosto) è atteso alle 18 allo spazio dibattiti di fronte al bar il sindacalista ed uno dei portavoce nazionali di Potere al Popolo Giorgio Cremaschi, della Rete Eurostop, per un incontro dal titolo Quale moneta per quale Europa?. Con Cremaschi anche Sergio Cesaratto, professore ordinario del dipartimento di economia politica dell’Università di Siena. Alle 21, poi, live painting a cura dell’associazione “Secondo piano a sinistra”. Dopo cena, al palco centrale, concerto di Dome la Muerte & The Diggers, insieme ai Venus in Furs e MisFatti di Cronaca.

Domani (14 agosto) la festa aprirà il palco centrale alla satira toscana di Daniele Caluri ed Emiliano Pagani. I due, con un passato nel Vernacoliere, porteranno in scena il Don Zauker talk show, spettacolo dedicato interamente alla chiesa e al clero visti attraverso gli occhi del controverso e surreale sacerdote protagonista dei loro fumetti. La serata sarà come sempre preceduta, nel pomeriggio (alle 18) da un dibattito nello spazio bar, che affronterà il tema del diritto alla sovranità alimentare e della rivoluzione agroecologica in compagnia di Aldo Zanchetta (Camminar Domandando), di due esponenti del progetto di Mondeggi Bene Comune, fattoria “senza padroni” vicino a Firenze occupata alcuni anni fa e trasformata in un progetto sociale, oltre a Maurizio Gioli, dell’Associazione Nazionale di amicizia Italia-Cuba. Alle 21, poi, si terrà la presentazione del libro sul post-sisma nel centro Italia curato dal centro di ricerca Emidio di Treviri, nato per iniziativa delle Brigate di Solidarietà Attiva.
Mercoledì 15, invece, la giornata partirà già dalle 13, con il pranzo a sostegno del popolo Saharawi (su prenotazione) e, alle 16, un suggestivo spettacolo di fuoco e bolle giganti. La sera, poi, si terrà l’attesa finalissima del Red Contest, manifestazione dedicata alla musica emergente organizzata con il circolo Arci Il Botteghino di La Rotta. Sul palco Il Mago Annoiato, Riego, Cochlea e Distilleria a vapore.
Giovedì 16 alle 18 Viaggio sensoriale nel manicomio di Volterra insieme, fra gli altri, ad Angelo Lippi, autore del libro “Il sostenibile peso della follia”. Sul palco centrale dopo cena gli One Dimensional Man, con l’appoggio di Lupe Velez, A Mismatch Theory e Dome la Muerte dj-set. (ndm)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.