Società in azione, amministratori e Terzo settore insieme

Un momento di confronto tra gli amministratori dei 15 comuni dell’Empolese Valdelsa e del Valdarno Inferiore con il Terzo settore sul tema Giovani e Società. Sarà questo Società in Azione, sabato 29 settembre alle 8,30 all’auditorium La Tinaia di Fucecchio. All’iniziativa parteciperanno l’assessore regionale all’istruzione, formazione e lavoro Cristina Grieco e della responsabile dell’ufficio Giovanisì della Regione Toscana Chiara Criscuoli.

 

Era il 2 ottobre 2017 quando i presidenti e gli assessori delle Conferenze per l’Istruzione delle due zone, alla presenza dell’assessore regionale, firmarono il protocollo d’intesa per l’istituzione di un Tavolo di Coordinamento delle azioni inerenti gli adolescenti e i giovani del territorio. I componenti del tavolo in questi mesi hanno rilevato i bisogni espressi dai responsabili dei servizi, dagli amministratori e anche dalle associazioni e dalle cooperative sociali che lavorano nei servizi pubblici rivolti ai giovani. Il 29 settembre sarà l’occasione di un confronto allargato a tutto il terzo settore sui risultati di queste indagini, per individuare insieme le priorità e le modalità di azione che possano mettere in rete e valorizzare le attività presenti sul territorio e, al contempo, favorire lo sviluppo e la crescita di una società educante, che sa accogliere, coinvolgere e sostenere i giovani nelle loro scelte di vita. L’iniziativa rappresenta la prima tappa del Progetto CartaGiovani per un Territorio di Qualità, un nome e un logo che hanno unito per tanti anni i Comuni delle due zone e che oggi vuole riconoscere e valorizzare tutti i soggetti che, a vario titolo, operano con e per i giovani, per migliorare la loro qualità di vita. Una tappa che si ricollega al percorso di riflessione sul tema dello “Youth Worker di nuova generazione” fatto in questi anni da Giovanisì della Regione Toscana, al quale hanno partecipato anche molte associazioni e cooperative del nostro territorio e di cui ci parlerà direttamente Chiara Criscuoli, responsabile dell’ufficio regionale.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.