Responsabilità sociale dell’imprenditore, incontro

L’incontro è pensato per giovani, imprenditori e tutti i cittadini. Dalle 9 di sabato 6 ottobre, al Centro di Aggregazione La Calamita di Fucecchio, ci sarà il primo convegno sulla Responsabilità sociale dell’imprenditore. Obiettivo degli organizzatori è diffondere un nuovo modo di fare impresa, di cui l’associazione stessa in passato è stata beneficiaria.

“Sempre più nel mondo del lavoro – spiegano – dove si cerca di integrare lo sviluppo economico con la coesione sociale e la tutela ambientale, la responsabilità sociale d’impresa si rende necessaria per il suo stesso progresso”. Dopo il saluto del presidente Salvaggio, interverrà l’avvocato Giugni, esperto in diritto societario che si soffermerà sull’articolo 41 della Costituzione, poi sarà il momento di Simone Campinoti, past president di Confindustria Firenze che approfondirà la figura dell’imprenditore nel nuovo millennio. Il dibattito entrerà nel vivo, poi, con Mariacristina Ferradini, consigliere delegato della Fondazione Vodafone, che spiegherà i motivi per cui le grandi multinazionali investono nel sociale e con Giuliano Maffei, che come presidente fondazione Stella Maris, racconterà la storia di un progetto consolidatosi nel tempo. Seguirà un momento di storytelling con l’intervento di un rappresentante dell’associazione empolese “Noi da grandi”, dopo di che concluderà Cesare Marchetti che, in qualità di commercialista, elencherà i benefici fiscali delle donazioni. All’indomani del convegno, al Centro di Aggregazione si terrà il pranzo giallo, occasione per celebrare il secondo anniversario dall’apertura del centro con una festa all’insegna del colore più energico dell’arcobaleno.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.