Ruba il casco all’autolavaggio, ripreso dalle telecamere

Stava lavando il suo scooter in un autolavaggio di San Miniato. Il ragazzo, minorenne, si è allontanato per un istante e quando è tornato il suo casco non c’era più. Ci hanno messo neppure tre giorni gli agenti della polizia municipale di San Miniato agli ordini del comandante Dario Pancanti per trovare il responsabile del furto e riportare il casco al legittimo proprietario.

Dopo essere tornato allo scooter ed essersi accorto che il suo casco non era più dove l’aveva lasciato, il ragazzo è tornato a casa e ha raccontatto tutto al padre. Che non ha esitato a denunciare il furto alla polizia municipale. Subito visionati i filmati delle telecamere di videosorveglianza, agli agenti è stato  chiaro che si trattasse di un furto e in poco tempo hanno individuato e convocato in caserma l’autore. Lui, uno straniero 40enne, ha provato a negare ma quando gli agenti li hanno illustrato il nuovo sistema di videosorveglianza (San Miniato blindata: 14 telecamere controllano le auto) e gli hanno detto di averlo riconosciuto in un video, l’uomo è andato a casa e il casco è tornato in caserma. A carico dell’uomo ora c’è la denuncia per furto, anche se il casco è tornato al legittimo proprietario. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.