Vuole i soldi per la droga e minaccia i genitori di sgozzarli

Quando i carabinieri di Fucecchio sono arrivati, hanno trovato il padre fuori casa e la madre rannicchiata a letto sotto le coperte mentre il figlio, apparentemente calmo, girovagava per casa. La quiete, dopo una sera di tempesta e un periodo di paura costante per i due genitori di 78 e 76 anni. Una quiete destinata a durare poco se non fossero intervenuti i carabinieri: il figlio, 44 anni, è stato arrestato dai militari per maltrattamenti in famiglia.

L’uomo viveva con i genitori. Ieri sera 9 dicembre, a chiamare i carabinieri è stato un vicino, allertato dal padre del 44enne che era riuscito a scappare dall’abitazione e aveva chiesto aiuto poiché il figlio, con problemi di tossicodipendenza e in crisi di astinenza, aveva nuovamente preteso soldi dai genitori per comprare la droga. Al loro rifiuto, aveva poi dato in escandescenze, minacciandoli con un coltello e distruggendo tutto ciò che aveva davanti, compreso il telefono cellulare del padre. In 24 ore, i carabinieri della compagnia avevano già fatto tre interventi per liti in famiglia e i genitori avevano espresso preoccupazione per il figlio, da qualche mese diventato ingestibile.
Da quanto ricostruito, l’uomo, di notte si era introdotto nella camera da letto dei genitori, li aveva svegliati e aveva chiesto loro stupefacenti. Al rifiuto degli anziani aveva iniziato a distruggere tutto ciò che capitava. Poi aveva minacciato i genitori ripetendo che avrebbe sgozzato entrambi con il suo coltello da guerra e, quando il padre aveva provato a contattare il 112, gli aveva strappato di mano il cellulare e lo aveva distrutto lanciandolo a terra. I carabinieri hanno quindi arrestato l’uomo che è stato accompagnato al carcere di Sollicciano.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.