Muore operaio di 57 anni dopo un malore sul posto di lavoro

Più informazioni su

Erano le 8 di questa mattina, sabato 15 dicembre, quando Salvatore Epifanio ha avuto un malore sul posto di lavoro.

L’uomo, 57 anni e residente a Cascina, lavorava nello stabilimento delle acque minerali Uliveto, quando si è accasciato ed è deceduto. Una volta chiamati i soccorsi sono stati inutili i tentativi di rianimarlo da parte del personale del 118. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e i tecnici della medicina del lavoro dell’Asl che stanno ancora accertando le cause del decesso anche se tutto farebbe pensare a prima vista che siano da imputarsi a un problema cardiaco dell’uomo. Per l’uomo oggi sarebbe stata una giornata di lavoro come tante altre: era addetto al nastro trasportatore delle acque imbottigliate ed aveva iniziato il turno da circa due ore quando si è consumata la tragedia.

(foto di archivio)

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.