Settore conciario ancora protagonista in tv

Il distretto conciario ancora protagonista in tv. Presto in onda su Rai3, nel corso del programma domenicale Il Posto Giusto, un nuovo servizio sul distretto conciario che ne racconterà numeri e risorse nel campo della formazione. Già nella scorsa edizione, il programma fece tappa a Santa Croce sull’Arno per approfondire i nuovi mestieri legati al conciario e le opportunità formative offerte nel distretto a chi vuole lavorare nella filiera della pelle. Stavolta, la popolare trasmissione della domenica mattina che analizza il tema del lavoro trasmetterà uno speciale che ha realizzato sentendo direttamente gli studenti impegnati nei corsi formativi per il conciario raccontandone le diverse esperienze una volta terminati gli studi.

Ancora una ribalta utile all’intero distretto, che ne consolida la capacità di essere sempre più attrattivo per il mercato e per il pubblico, a pochi giorni dall’apertura di Pitti Uomo, che per almeno una settimana sposterà su Firenze l’attenzione dell’intero sistema mediatico interessato alla moda: l’Associazione Conciatori sarà presente a Firenze, mercoledì (9 gennaio) gennaio a Palazzo Vecchio, con un evento, dal titolo Emozione Pelle che racconterà alcune delle maggiori risorse della concia toscana, e la sua capacità di rinnovarsi guardando al futuro, nel segno del talento dei suoi conciatori sullo sfondo delle migliori pratiche ecosostenibili. Tra i presenti, insieme a giornalisti di costume ed attualità, il drammaturgo Stefano Massini, con la partecipazione, tra gli altri, della direzione generale sistema paese del ministero degli esteri, per un confronto che partendo dalla concia toscana spazierà dall’economia circolare fino ai processi di internazionalizzazione delle imprese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.