Raffica di controlli, spuntano droga e auto non in regola

Sono stati giorni di controlli serrati, quelli appena trascorsi, su tutto il territorio di competenza della compagnia carabinieri di San Miniato e dei carabinieri della stazione Castelfranco di Sotto per le zone di loro competenza. Le pattuglie di carabinieri, che hanno operto sia di notte che di giorno, non sono sfuggite alla vista di chi transita dalle Cerbaie, ma è nell’intera giurisdizione che i militari hanno operato contro lo spaccio di sostanze stupefacenti e in prevenzione alle violazioni al codice della strada e in materia di lavoro. Complessivamente sono state elevate 37 violazioni al codice della strada, sottoposti a controllo 548 automezzi, identificate 678 persone, effettuate 17 perquisizioni personali d’iniziativa e domiciliari, ritirate 3 patenti di guida e 3 carte di circolazione, sottoposti a fermo amministrativo 5 veicoli.

I carabinieri di Castelfranco di Sotto in particolare hanno battutto le Cerbaie e le frazioni del comune con estrema attenzione sottopenedo a controlli oltre 40 persone, sia fermate sulla strada, mentre erano al volante, sia a piedi e fin dentro i locali nei piccoli centri urbani di Orentano e Villa Campanile e i risultati non hanno tardato ad arrivare. I miltiari infatti hanno segnalato all’autorità amministrativa due persone di 27 e 24 anni residenti ad Altopascio sorpresi nella zona della frazioni con in tasca complessivamente di 2,5 grammi di hashish, una violazione emersa durante un controllo stradale. A seguito dell’accertamento della violazione è scattato il ritiro della patente di guida al conducente. Continua quindi l’impegni dei carabinieri di Castelfranco di Sotto e della Compagnia di San Miniato per presidiare le zone più sensibili del territorio con il chiaro risultato della progressiava diminuazione dei reati e delle violazioni su queste parti del territorio a seguito di un lavoro certosino e sistematico.
Anche a Montopoli sono scattati i controlli in modo capillare. Qui un 21enne di origine straniera residente a Pontedera, è stato sorpreso da un equipaggio del nucleo radiomobile di San Miniato in possesso di 0,3 grammi di hashish.
A Santa Croce i controlli dei carabinieri hanno portato a scoprire varie persone che avevano in tasca sostanze stupefacenti. Il primo a finire sotto la lente di ingrandimento dei militari del nuceo radiomobile di San Miniato è stato un 33enne di origine straniera residente a Montopoli in Val d’Arno che feermato mentre era alla guida per normali controlli è stato scoperto con in tasca poco meno di 2 grammi e mezzo di Cocaina, per lui visto lo stato dei fatti i militari non hanno potuto fare altro che far scattare il ritiro della patente. Sempre a Santa Croce i militari del reparto radiomobile hanno fermato e sottoposto a controlli anche un 25enne originario dell’Est Europa, residente a Montopoli che aveva con se circa 0,6 grammi di cocaina. Il giovane è stato segnalato all’autorità giudiziaria. Sempre a Santa Croce i carabinieri hanno trovato un cittadino originario dell’Albania anche lui residente a Montopoli al volante con la patente albanese per quanto viva in italia da oltre un anno. La licenza di guida straniera gli è stata ritirata. Sempre a Santa Croce i militari hanno notificato a un 24enne il provvedimento per divieto di ritorno nel Comune di Pisa emesso dalla Questura di Pisa.
i controlli degli uomini della Compagnia di San Miniato non si sono limitati al solo territorio del Comprensorio, ma sono arrivati anche in alta Valdera dove non sono mancate le sorprese. Un 16enne di Peccioli è statto fermato con un grammo di marijuana, anche per lui è scattata la segnalazione all’autorità prefettia.

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.