Autovelox San Pierino a 60, la Lega torna al mercato per raccogliere firme

Domani 23 gennaio si potrà ancora firmare per la raccolta firme che la Lega ha promosso a Fucecchio per la ritaratura dell’autovelox a 60 chilometri orari sulla Sr 436 a San Pierino. Si potrà firmare dalle 8 alle 13,30 all’ingresso del mercato settimanale in piazza XX settembre. In caso di pioggia, invece, la postazione sarà allestita sotto la tettoia del bar. Sarà presente al banchetto per la raccolta firme anche il segretario dell’Empolese Valdelsa Marco Cordone.

“Durante la pubblica assemblea in comune (Autovelox San Pierino, scatta il ricorso collettivo) – spiega – a una mia precisa domanda al sindaco sulla sua mancata conoscenza della taratura del rilevatore di velocità, Alessio Spinelli ha risposto che la colpa è dei dirigenti che non lo avevano avvisato. Quali dirigenti, aggiungo io?”. Cordone e la Lega ritengono “altamente contraddittorio il comportamento del Sindaco di Fucecchio che è anche delegato dell’Unione dei Comuni Circondario dell’Empolese Valdelsa per quanto riguarda la Polizia Municipale e amministrativa locale. Ci chiediamo dove fosse il Sindaco quando nell’autunno scorso il suddetto rilevatore di velocità è stato rimesso in funzione”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.