La neve “rompe” in acqua: ora il rischio è idrogeologico

Più informazioni su

Dopo il rischio neve, ora l’allerta è per piogge abbondanti e temporali sui rilievi e rischio idrogeologico e idraulico sulla Toscana settentrionale, in particolare Garfagnana, Lunigiana, Versilia, Mugello, Val di Bisenzio e Ombrone pistoiese dalle 14 di oggi, venerdì, alle 20 di domani, sabato 2 febbraio. Lo ha emesso la Sala operativa unificata permanente in seguito alle previsioni meteo che annunciano un intenso flusso di scirocco con piogge che interesserà la Toscana per i prossimi due giorni.

Sul resto della regione, codice giallo sempre per piogge e temporali sparsi con rischio idrogeologico e idraulico, mare agitato e vento forte fino alla mezzanotte di domani, sabato. Nel corso del pomeriggio graduale intensificazione delle precipitazioni che tenderanno a divenire particolarmente persistenti con temporali sparsi, sui rilievi settentrionali. La fase più intensa al momento sembra essere quella a partire da metà pomeriggio di oggi, venerdì, alla nottata di sabato, quando le precipitazioni potranno assumere anche carattere di forte intensità. Successivamente le precipitazioni saranno più intermittenti e a carattere sparso. Si segnalano anche basse temperature fino oltre i 2000 metri con conseguente possibilità di ulteriori millimetri di neve nelle zone montane.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.