Ubriaco minaccia e ferisce i carabinieri con un coltello

Era entrato in una cantina e, completamente ubriaco, aveva iniziato a molestare con schiamazzi e offese i residenti dell’edificio di via Mazzini. E la cosa andava avanti già da un po’ quando sono intervenuti i carabinieri di Castelfranco di Sotto.

I militari della stazione quando sono arrivati allertati lo hanno trovato talmente ubriaco da essere completamente fuori controllo e hanno faticato e non poco per fermarlo. L’uomo un 45enne di origine senegalese, alla vista dei militari ha afferrato un grosso coltello, minacciandoli. Uno dei due carabinieri, nel tentativo di disarmarlo, si è ferito alla mano destra ma alla fine l’uomo è stato arrestato, con l’accusa di resistenza aggravata e lesioni a pubblico ufficiale, e portato all’ospedale di Empoli per essere curato per uno stato di agitazione conseguente all’intossicazione da alcol e uso di cannabinoidi. Una decisione che si è resa indispensabile da parte dei carabinieri per le gravi condizioni di salute in cui versava. Dopo le dimissioni dal pronto soccorso è stato condotto al carcere di Pisa dove è in attesa delle disposizioni dell’autorità giudiziaria. Un intervento dell’arma che ha

 

creato le condizioni per risolvere da parte delle altre autorità l’occupazione abusiva del locale e di via Mazzini e riportare la tranquillità nel quartiere. L’uomo era già conosciuto dalle forze dell’ordine.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.