Detenzione di armi e spaccio, 48enne ai domiciliari

Su di lui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Catania, in quanto indagato per detenzione illecita di armi da fuoco e spaccio di sostanze stupefacenti.

Così, nella mattinata di ieri 12 febbraio a San Miniato, i carabinieri hanno arrestato un italiano di 48 anni che, dopo le formalità di rito, come disposto dal provvedimento dell’autorità giudiziaria, è stato accompagnato a casa dove permarrà agli arresti domiciliari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.