Nuova segreteria per il Pd di S.Maria a Monte: incontro il 28 per le primarie

Tempo di primarie nel Partito Democratico per l’elezione del segretario nazionale, che si terrà nella consultazione elettorale di domenica marzo e chiamerà gli elettori del centrosinistra, iscritti e simpatizzanti, a scegliere fra uno dei tre candidati Giochetti, Martina e Zingaretti. Anche il PD di Santa Maria a Monte è impegnato in queste attività elettorali, che saranno presentate giovedì 28 febbraio, nei locali del circolo La Perla di Montecalvoli, con un dibattito aperto alle tre mozioni a cui interverranno esponenti regionali.

L’Assemblea del PD di Santa Maria a Monte sta lavorando anche alla propria riorganizzazione interna: è infatti da pochi giorni costituita la nuova segreteria, che avrà il compito di affiancare e coadiuvare il segretario Florio Maccanti, in particolare questo gruppo è composto da Patrizia Faraoni con il ruolo di vice segretario, Katia Lazzereschi con il ruolo di tesoriere, Manola Diomelli consigliere Comunale, Claudio Marmeggi, Antonio Milite e Andrea Morelli. “Ritengo importante, indipendentemente dal nominativo del nuovo segretario, che domenica ci sia una ampia partecipazione dei cittadini” ha detto il segretario del partito Florio Maccanti. “Le elezioni rappresentano in assoluto il gradino più alto della democrazia, risorsa imprescindibile per fondare quei valori culturali e politici indispensabili in un moderno contesto sociale. Occorre ridare forza, entusiasmo e tornare ad interessare gli elettori anche i più scettici che in questi ultimi tempi si sono allontanati da noi. Il trend nazionale del Partito Democratico ha indubbiamente una ricaduta anche a livello locale ecco perché dobbiamo essere coesi nel fare opposizione e ‘arginare’ un governo pericoloso per il presente ma soprattutto per il futuro di questo nostro paese. Dobbiamo tornare sul territorio ed aprirci al mondo reale più che a quello virtuale, a cominciare dal mondo del lavoro, dell’impegno nel sociale e nel volontariato. Anche il Pd di Santa Maria a Monte si muoverà in questa direzione, una delle prime cose da fare sarà incontrare gli iscritti, gli elettori del centrosinistra ma anche gli scontenti che vorranno sollecitarci e aiutarci a costruire percorsi politici così da migliorare la qualità di questo nostro straordinario comune”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.