Sciopero dei medici, a rischio i servizi ospedalieri e territoriali

Più informazioni su

È stato indetto uno sciopero del personale Ausl, medici e infermieri, per la giornata di venerdì 8 marzo. A rischio sono i servizi sanitati come esami, ambulatori e i servizi amministrativi come la prenotazione degli esami e l’esercizio della libera professione.

Potrebbero verificarsi, quindi, criticità sia a livello territoriale che ospedaliero. Le sigle sindacali che hanno aderito allo sciopero sono Unione sindacale italiana, Usi Ait, Cub sanità e Cobas sanità e Università e ricerca. Saranno garantiti i servizi minimi previsti quali il pronto soccorso, i servizi di assistenza domiciliare, attività di prevenzione urgente, vigilanza veterinaria e attività di protezione civile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.