Giglioli apre a Ponte a Egola: “Qui il cuore produttivo” foto

“Oggi inauguriamo la casa di tutti: del Pd e delle altre forze che ci aiutano. La scelta di Ponte a Egola non è casuale: partiamo dal cuore produttivo di San Miniato. Qui produciamo una fetta di Pil toscano e italiano e volevamo iniziare qui”. Lo ha detto il candidato sindaco a San Miniato Simone Giglioli inaugurando la sede del comitato elettorale a Ponte a Egola, in via Diaz.

“Mi avete colto di sorpresa – ha detto – perché onestamente pensavo che di sabato, a mezzogiorno, la gente avesse altro da fare che non venire qui. E invece mi avete di nuovo spiazzato, come la sera della cena con le moltissime persone che sono venute per darmi una mano, come le richieste, oramai decine ogni giorno, che arrivano per avere incontri e colloqui. Questo è il metodo e l’obiettivo che mi sono dato: governare con le persone, le famiglie, le imprese, i lavoratori, i giovani e per farlo sto ascoltando tutti, uno ad uno, casa per casa, azienda per azienda, comitato per comitato, associazione per associazione. La mia agenda è già piena di appunti, ma è bella spaziosa e fino a fine mese continuerò nella fase di ascolto e poi metterò nero su bianco il mio programma di governo. La strada è lunga, ma siamo partiti col piede giusto perché stiamo dimostrando concretamente, anche con la vostra presenza oggi, che la politica è discussione e confronto fra persone”.

A dare man forte al candidato democratico, che si presenterà con una rosa di liste in appoggio, molti esponenti del partito a livello locale, regionale (era presente il consigliere Antonio Mazzeo) e nazionale (il deputato pisano Stefano Ceccanti). “Ricordo quando da Ponte a Egola partì la mia campagna elettorale e portò bene – ha detto il sindaco Vittorio Gabbanini. – Sono convinto che Simone se la caverà benissimo, anche se adesso è il momento di mettersi sotto a lavorare e portare le persone al voto, a cominciare da domani, quando si voteranno anche nel nostro comune le primarie”. “Simone da sindaco dovrà faticare tanto. Non dobbiamo dare scontato nulla – ha detto il consigliere regionale Antonio Mazzeo. – Abbiamo iniziato la campagna elettorale con Simone in 500, a Pisa quando l’abbiamo chiusa eravamo molti meno. Segno che qui c’è un entusiasmo che non può che nascere da un’amministrazione ben fatta. Adesso serve un impegno come quello messo in questi anni, casa per casa, famiglia per famiglia. Con il sorriso e dando risposte ai cittadini”.

 

Nilo Di Modica

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.