Riqualificazione dei Ccn, 40mila euro sul Comprensorio

Quasi 20mila euro ciascuno ai centri commerciali naturali di Santa Maria a Monte e Montopoli in Val d’Arno da destinare a interventi di riqualificazione e 3.500 euro al centro commerciale naturale delle frazioni di Castelfranco di Sotto per un progetto che racconta il territorio per immagini. Sono questi i tre progetti del comprensodio del Cuoio che sono stati giudicati idonei e quindi finanziati dalla Regione Toscana con il bando per la concessione di contributi a sostegno di investimenti destinati a riqualificare le infrastrutture dei centri commerciali naturali (esistenti o in via di realizzazione) e delle associazioni che hanno ottenuto i cofinanziamenti per i progetti di promozione e animazione. Inoltre la giunta regionale ha deliberato la prossima apertura di un nuovo bando, mettendo a disposizione 424 mila euro.

 

Il bando destinato ai Comuni con una popolazione residente fino a 15mila abitanti aveva una dotazione complessiva di 2,5 milioni di euro e si è chiuso lo scorso 23 novembre. Sono state in tutto presentate 122 domande: 110 quelle ammesse per complessivi 2.137.000 euro, compresi quelli per Santa Maria a Monte e Montopoli. Quello invece destinato alle associazioni dei commercianti che gestiscono i Ccn metteva a disposizione 350mila euro e si è chiuso il 16 novembre. In questo caso sono state presentate 13 domande e messi a disposizione circa 126mila euro, compresi quelli per Orentano, Villa Campanile e Galleno.
“Due misure che hanno ottenuto una buona risposta da tanti comuni e associazioni – ha detto l’assessore regionale alle attività produttive e al commercio Stefano Ciuoffo – che ne hanno compreso la finalità di fondo: modernizzare, innovare, creare nuove proposte, migliorare la fruibilità degli spazi per rivitalizzare i propri centri ed il tessuto urbano di tante piccole e piccolissime realtà. Il nostro sostegno al piccolo commercio e quello al dettaglio non si esaurisce qui, infatti è pronto un bando destinato ai comuni delle aree interne”. Il nuovo bando riguarda la concessione di contributi a sostegno degli investimenti per le infrastrutture per il turismo e il commercio e per interventi di micro qualificazione dei ccn. I progetti potranno essere presentati dai comuni delle aree interne e con una popolazione fino a 20mila abitanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.