L’auto elettrica tra passato e futuro, Urbanina in tour foto

“Molto è stato il successo riscontrato a Pistoia dalle due autovetture viste da un numeroso pubblico di appassionati che ha visitato lo stand della nostra associazione incuriosito anche dalle due gigantografie dei due inventori dell’Urbanina, che hanno stimolato molte domande sulla loro storia”. Così don Andrea Cristiani, presidente dell’associazione L’auto elettrica tra passato e futuro, racconta la partecipazione con un proprio stand alla manifestazione dell’Autoexpo di Pistoia.

Un’altra occasione per esibire le due piccole autovetture restaurate, la Milanina e la Zagato, in ricordo dell’Urbanina ideata e realizzata dal marchese Bargagli e da Narciso Cristiani. Il tour dell’associazione prosegue sabato e domenica prossimi, 16 e 17 marzo sempre con uno stand espositivo all’interessante edizione di Toscana Auto Collection, la mostra mercato dedicata alle auto, moto, bici, ricambi d’epoca, editoria specializzata, abbigliamento in tema, modellismo, che si terrà al Mercato dei Fiori a Pescia. Mai come a questo periodo storico e culturale le finalità dell’associazione L’auto elettrica tra passato e futuro sono congeniali, per la promozione di una cultura della mobilità ambientale sostenibile. Quindi la sensibilizzazione su questa tematica e la collaborazione con le istituzioni sono due aspetti che guardano al futuro della nostra comunità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.