Urla e devasta la sede delle Lega a Vicopisano

Più informazioni su

E’ entrato nella sede del comitato elettorale della Lega di Vicopisano, spaventando un esponente del movimento, urlando e devastando il locale. Ha preso con sé alcuni manifesti elettorali e poi è uscito. Un blitz, questo, compiuto la sera del 25 febbraio e che ha terrorizzato il militante.

Allertata la Polizia, le telecamere di videosorveglianza hanno rivelato un comportamento deciso e sicuro da parte dell’uomo, mostrando chiaramente la presenza di un complice al di fuori della sede della Lega che, appostato in modo disinvolto, ne proteggeva l’azione violenta, evidentemente premeditata. L’immediata attività investigativa posta in essere dagli uomini della Digos della Questura di Pisa ha consentito di identificare, nell’arco di pochi giorni, gli autori del fatto: un uomo e una donna residenti in provincia di Pisa con trascorsi in ambienti anarchici e antagonisti e di denunciarli all’Autorità giudiziaria per i reati di attentato ai diritti politici del cittadino e di danneggiamento. La mattina di ieri 22 marzo l’abitazione dei due è stata sottoposta a perquisizione su delega della Procura della Repubblica di Pisa: dentro c’erano gli indumenti utilizzati dai due nel corso dell’azione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.