Tuttocuoio travolto in casa dal Ponsacco

Più informazioni su

Tuttocuoio-Ponsacco 0-3
TUTTOCUOIO: Lombardi, Lischi (23’st Manetti), Bertolucci, Cascone (1’st Mazzola), Bianconi, Fino (4’st Benericetti), Gorzegno (5’st Bianciardi), Franchi, Guidelli, Bellante (31’st Giani), Malotti. A disp.: Giannangeli, Segantini, Chiti, Di Paola. All.: Scardigli.
PONSACCO: De Carlo, Tazzer (27’st Becagli), Mazzanti, Colombini (35’st Gremigni), Lici, Mariani, Caciagli, Castorani (41’st Caruso), Doveri (22’st Menichetti), Semprini (23’st Tehe), Brega. A disp.: Bartolozzi, Matteoni, Negri, Zorica. All.: Colombini.
ARBITRO: Virgilio di Trapani (Faini e Raus di Brescia)
RETI: 18’pt Brega, 40’pt Semprini, 1’st Mariani
NOTE: Ammoniti Bertolucci (8’st)

Netta sconfitta per il Tuttocuoio a Ponte a Egola contro il Ponsacco. Un ko che significa addio definitivo, con tutta probabilità, anche alle posizioni playoff. Dopo due gol nel primo tempo di Brega e Semprini la gara è in discesa per i rossoblu ospiti che chiudono definitivamente il match a inizio ripresa da Mariani.
Una sola novità nelle fila rossoblù: torna capitan Doveri alle spalle del tandem d’attacco. Nel Tuttocuoio, invece, rimane in panchina il bomber Di Paola: in avanti ci sono Bellante e Malotti. Le mosse di mister Scardigli sembrano pagare perché i neroverdi partono con il piede schiacciato sull’acceleratore anche se vanno a sbattere contro il muro eretto dai grandi ex Colombini e Caciagli e completato da Mazzanti. Ma è solo un fuoco di paglia perché la prima volta che il Ponsacco si affaccia dalle parti di Lombardi, passa in vantaggio: manco a dirlo ci pensa Brega, sempre più capocannoniere del torneo, che al 18′, riceve al limite da Lici, prende la mira e infila il portiere del Tuttocuoio nell’angolino basso firmando il 21esimo sigillo stagionale. È l’episodio che spacca la partita perché da quel momento in poi ci sono solo i rossoblù che gestiscono il possesso palla, facendo trottare i padroni di casa e aspettando l’occasione giusta per colpire. Che arriva al 40′ con Semprini che, liberato da un velo geniale di Brega, lascia partire una sassata di precisione chirurgica che non lascia scampo a Lombardi. Nel finale di tempo sale in cattedra capitan Doveri, in netta crescita rispetto alle ultime uscite. Che al 43′ incorna a lato in tuffo una punizione di Caciagli e al 45′ salta un paio di avversari e poi spara in diagonale concludendo sopra la traversa.
Per far scorrere i titoli di coda, però, bisogna attendere il primo del secondo tempo. Il Tuttocuoio getta nella mischia Mazzola per Cascone, ma non ha neppure il tempo di assestarsi che arriva la magia di Mariani che chiude definitivamente il derby: il centrocampista raccoglie un pallone vagante dal 25 metri e lascia partire una sassata di collo esterno che s’insacca all’incrocio dei pali. Standing ovation e titoli di coda che possono davvero cominciare a scorrere. Nei successivi 44 minuti, infatti, non succede più nulla: il Ponsacco amministra in scioltezza senza mai correre alcun pericolo.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.