Allenati alla piena, esercitazione Pubblica Assistenza foto

Circa 80 volontari delle Pubbliche assistenze di Santa Croce sull’Arno, Fucecchio, Castelfranco di Sotto, Montopoli in Val d’Arno, Orentano, Pubbliche assistenze riunite di Empoli, Limite sull’Arno, Montelupo Fiorentino e Croce d’Oro di Montespertoli sono stati impegnati per due giorni in un’esercitazione di Protezione civile a Santa Croce sull’Arno.

 

Nelle due giornate, i volontari si sono trovati ad affrontare vari scenari, dall’allestimento del campo base completo di segreteria, tensostruttura per i pasti e tende pneumatiche per la notte, gestione della cucina e del campo stesso, interventi con utilizzo di idrovore e torri faro (questi si sono prolungati anche durante la nottata), interventi di sacchinatura e telonatura dell’argine dell’Arno simulando una piena del fiume, oltre a ricevere nozioni specifiche sull’utilizzo degli apparati radio in emergenza e sulla guida di bobcat con il prezioso aiuto di Carlo Mariangeli e Marco Casprini. La due giorni ha visto anche la presenza al Campo del presidente di Anpas Toscana Dimitri Bettini, del responsabile regionale settore Protezione Civile di Anpas Toscana Roberto Poggiani, del responsabile operativo Anpas Toscana Marco Lattanzi, della responsabile della Sor Anpas Toscana (sala operativa regionale) Maria Letizia De Angelis, del coordinatore delle pubbliche assistenze di zona Mariano Falcini e dell’assessore alla Protezione Civile del comune di Santa Croce Sull’Arno Piero Conservi. L’impegno dei volontari, però, non si è fermato alla sola esercitazione, ma sono stati attivati sull’incendio divampato domenica a Ponte a Cappiano sia con mezzi e operatori antincendio, che con le squadre Sismax attivate dal 118. Il tutto si è concluso nel pomeriggio della domenica con la consegna degli attestati di partecipazione e lo smontaggio di tutte le attrezzature utilizzate che, con l’aiuto del responsabile del magazzino Andrea Ricci, entro sera sono rientrate al magazzino regionale di Anpas Toscana di Montopoli. Il referente Protezione civile di zona Daniele Paganelli, insieme a tutto il gruppo organizzativo composto dai vari responsabili delle varie associazioni, ringraziano tutti i volontari intervenuti.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.