Turismo, Fucecchio cresce di più nell’Empolese Valdelsa

Strutture ricettive passate da 12 a 38 in cinque anni – tra il 2014 e il 2019 – e presenze cresciute, rispetto al 2017, del 14% arrivando a punte del +56% per quanto gli arrivi nelle strutture extra alberghiere. Con questi numeri, nel 2018 il comune di Fucecchio è quello che ha fatto registrare l’incremento maggiore per quanto riguarda il numero di presenze turistiche tra gli 11 comuni dell’Empolese Valdelsa secondo il report annuale sul turismo in Toscana.

“Gli eccellenti risultati raggiunti – per l’assessore al turismo Daniele Cei – dimostrano che l’azione dell’amministrazione comunale è stata guidata da una visione a lungo termine, dal 2014 a oggi. I dati mettono in evidenza chiaramente che Fucecchio è sempre più un territorio che desta interesse nei turisti. Il nostro metodo è stato quello di puntare sulla valorizzazione delle eccellenze del territorio: dalle iniziative sulla via Francigena alle gite sui tipici barchini del Padule, dalle escursioni nei boschi delle Cerbaie alle torri medievali del centro storico. I punti di forza sono stati lo sviluppo dell’evento Palio, anche incrementando la qualità delle iniziative collaterali, la promozione degli eventi, sia estivi che natalizi, e la produzione di video emozionali diffusi su larga scala grazie ai social network e alla sezione turistica del nuovissimo sito del Comune. Il recente annuncio da parte dell’amministrazione dell’apertura del futuro ufficio turistico in piazza Montanelli rappresenta, poi, il coronamento di questo percorso. Un percorso che vogliamo proseguire perché ci sono ancora tanti progetti da sviluppare. Siamo sicuri che Fucecchio rappresenterà per i pellegrini e per tutti i turisti un’inaspettata sorpresa grazie alla sue bellezze e a tutto ciò che può offrire dal punto di vista storico, naturalistico e culturale”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.