Eccellenza, Fucecchio agli spareggi nazionali per D

Eccellenza, il Fucecchio corsaro sul campo dello Sporting Cecina stacca il biglietto per gli spareggi nazionali per la promozione in serie D. Scatta, infatti, la ‘forbice’ nei confronti della terza della classe e non sarà necessaria la disputa dei playoff nel girone. Il campionato si chiude con un ko netto, invece, per la Cuoiopelli, travolta dalla vincente del campionato, il Grosseto. Rimontato sul 2-2 dal San Marco Avenza il San Miniato Basso che aveva ancora un lumicino di speranze playoff.

Cuoiopelli-Grosseto 1-4
CUOIOPELLI: Morini, Rossi, Battistoni (1’st Bellemo), Mancini L., Raffaelli, Morelli L. (28’st Francesconi), Niccolai (32’st Ghelardoni), Caciagli (20’st Paolicchi), Tempesti, Mengali, Benvenuti. A disp.: Grasso,Botrini, Ferretti, Landi. All.: Cipolli
GROSSETO: Nunziatini, Del Nero (41’st Cantore), Sabatini (26’st Lepri), Fratini (35’st Consonni), Ciolli, Gorelli, Luci, Raito (45’st Fregoli), Villani (30’st Bianchi), Boccardi, Pierangioli. A disp.: Cipolloni, Pizzuto, Zagaglioni, Camilli. All.: Magrini
ARBITRO: Biagini di Lucca (D’amico di Empoli e Cardini di Firenze)
RETI: 15’pt Del Nero, 35’pt Mengali, 17’st aut. Raffaelli, 35’st Ciolli, 45’st Boccardi
NOTE: Ammoniti Tempesti, Mengali, Pierangioli, Mancini. Espulso Tempesti al 30’st per doppia ammonizione

S.Marco Avenza-S.Miniato Basso 2-2
SAN MARCO AVENZA: Costa, Ricci, Batti, Da Pozzo, Togneri, Raffaetà, Gabrielli, Bedini, Benedetti, Magni, Doretti. A disp.: Rossi, Manzo, Baldassarri, Pinelli, Betti, Mosti, Raffo, Diawara, Bondielli. All.: Turi
SAN MINIATO BASSO: Pinelli, Onnis, Faraoni, Borselli, La Rosa, Marianelli, Montecalvo, Marinari, Pagnotta, Bencini, Pellegrini Di.. A disp.: Battini, Simoncini, D Angelo, Colombo, Gargani, Traore, Mancini L., Bozzi. All.: Venturini
ARBITRO: Buchignani di Livorno (Corcione di Pisa e Cacelli di Livorno)
RETI: 26’pt Marinari, 43’pt aut. Togneri, 2’st Benedetti, 20’st Magni

Sporting Cecina-Fucecchio 0-3
SPORTING CECINA: Cappellini, Serini, Pagliai, Biserni, Lorenzini F., Zoppi, Campisi, Biondi, Rigoni, Frosinini, Barozzi. A disp. Eutichi, Giannini, Ferrone, Pannocchi, Bandinelli, Giannini. All. Di Tonno
FUCECCHIO: Del Bino, Papa, Menichetti (30′ pt Kazazi), Mazzanti, Sabatini, Pinto (15′ pt Tani), Cenci (15′ st Dini), Fioravanti (1′ st Tremolanti), Borgioli, Guarisa (15′ st Rovai), Sciapi. A disp. Doveri, Malanchi, Rigirozzo, Intreccialagli. All. Targetti
ARBITRO: Leoni di Pisa (Bertani e Argiolas di Pisa)
RETI: 23’pt Mazzanti, 34’pt Guarisa, 39’st Borgioli
Il Fucecchio non sbaglia l’ultimo appuntamento e centra il passaggio alla semifinale nazionale che vale il passaggio in Serie D. Il Fucecchio era padrone del proprio destino, in caso di successo avrebbe mantenuto la forbice di vantaggio nei confronti delle avversario che avrebbero evitati i playoff del girone. E così è stato, l’impresa a Bibbona non è stata titanica, i 50 punti di differenza tra l’unica squadra in grado di impensierire il Grosseto per tutto l’anno e l’ultima della classe si sono visti e già al termine della prima frazione la gara è stata archiviata. L’insidia più grossa è stata le pessime condizioni del terreno di gioco che sono costate dopo mezz’ora di gioco l’uscita anticipata a Menichetti per infortunio. Le due squadre si affrontano a viso aperto e il Fucecchio mette la freccia intorno a metà tempo con Mazzanti al quale serve un doppio tentativo per battere Cappellini. Una conclusione di prima di Guarisa dentro l’area vale il bis al calar della prima parte e subito dopo Borgioli raccoglieva una corta respinta del portiere di casa su tiro di Sciapi. Con 45′ d’anticipo la gara e le speranze delle avversarie erano riposte. Ora i bianconeri devono rimanere alla finestra e aspettare di conoscere il proprio avversario. Il comunicato ufficiale del 20 dicembre ha indicato la squadra seconda classificata del girone A dell’Eccellenza laziale come prossimo avversario dei bianconeri. Le due squadre sono inserite nel Gruppo F il doppio confronto andrà in scena il 19 e il 26 maggio. Come indicato dal tabellone la prima gara è in programma a Fucecchio. La vincente di questa sfida incrocerà nella gara di finale anche qui in doppio confronto le vincenti di Umbria e la rappresentante del girone B dell’Emilia Romagna. Al momento non è noto il nome della sfidante laziale, Mancano due giornate al termine del campionato che vede i capitolini del Team Florida 2005 comandare la classifica con 2 punti di vantaggio sui reatini del Valle del Tevere con il Real Monterotondo Scalo terzo in classica a quota 62 con 5 punti di ritardo dalla capolista, con quest’ultima formazione in grado di competere solo per la piazza d’onore. Il campionato si chiuderà domenica 12 maggio e non prevede la disputa dei playoff del girone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.