Migliaia di api su un terrazzo a Santa Maria a Monte foto

Brutta sopresa questa mattina in un terrazzo in via delle Grazie nel centro di Santa Maria a Monte, dove uno sciame di api ha improvvisamente cominciato a radunarsi sotto un tetto. Un fenomeno naturale comune, detta sciamatura, ma che quando avviene sotto un tetto magari vicno alla porta di casa o in luoghi abitati non manca di generare scompiglio.

La situazione si è sbloccata e poi risolta senza particolari problemi e senza danni per nessuno, evitando anche la tradizionale chiamata ai vigili del fuoco, grazie all’intervento di un vicino apicoltore amatoriale che, chiamato dai proprietari dell’immobile, ha avuto ben donde di recuperare lo sciame. “Provengono sicuramente da uno sciame più grande – spiega Matteo Pieri, l’apicoltore che con una scala ed una scatola ha ‘salvato’ le api e al contempo gli inquilini dell’abitazione. – Quando la popolazione dell’alveare cresce accade, in primavera, che lo sciame si divida e parte vada al seguito di una regina per formare una nuova colonia. Se non trovano un luogo idoneo rischiano di morire”. Fatta cadere la regina e gran parte delle api in una scatola , le altre le hanno seguite in pochi minuti. (l’operazione nelle foto di Nilo Di Modica e Johny Kamaljeet Janagal)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.