Disabili e teatro, uno spettacolo chiude il laboratorio

Appuntamento domani (6 maggio) al teatro di Santa Maria a Monte con lo spettacolo Felice 2. Lo spettacolo andrà a chiudere il progetto (In)visibii – Teatro e dintorni, nato dalla collaborazione tra Agape cooperativa sociale onlus, Società della salute Valdera, azienda Usl Toscana Nord Ovest, Ulisse Srl – agenzia formativa, e I Pensieri di Bò.

Il laboratorio, svoltosi ogni lunedì dallo scorso settembre, ha avuto come protagonisti ragazzi con disabilità ed i loro operatori che, giudati da Franco Di Corcia jr, Mattia Pagni e Hamza Chagdani, hanno fatto un’esperienza significativa e positiva, arrivando ad accettarsi l’un altro. Il progetto infatti si basa sulla convinzione che la diversità non è un elemento di discriminazione, ma un’occasione di incontro e arricchimento reciproco.
“Non è facile per questi allievi speciali – dicono gli organizzatori – stare su un palco e sarebbe veramente bello e importante che il teatro sia pieno: con sorrisi, abbracci e applausi. La Felicità è una fiaba. Felice è il protagonista”.
L’ingresso è a offerta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.