Le “Centrifughe” di Buralli al Salone del libro di Torino foto

È arrivata fino a Torino l’avventura editoriale del santacrocese Daniel Buralli. Dopo le presentazioni a Roma, in Basilicata e nel comprensorio, lo showman e intrattenitore di Santa Croce ha portato anche al Salone internazionale di Torino le sue “Centrifughe notturne”, la raccolta di poesie, pensieri e riflessioni data alla stampe pochi mesi fa con la casa editrice Lilit Books di Montescaglioso, in provincia di Matera.

Buralli, infatti, è stato ospitato ieri (12 maggio) nello stand del Consiglio regionale della Regione Basilicata, portando in scena una presentazione che anche stavolta ha avuto il sapore dello spettacolo, con tanto di chitarra, fisarmonica, battute e tanta ironia ad accompagnare la lettura di alcuni testi raccolti nel libro. “Un’esperienza unica – dice Buralli – di fronte ad un pubblico di curiosi che hanno apprezzato il mio stile e il mio modo di rompere gli schemi”. Adesso, dopo il Salone internazionale, la prossima tappa del libro sarà di nuovo nel comprensorio, il prossimo 25 maggio a Molino d’Egola, in un incontro voluto e organizzato dall’associazione “Noi del Cattaneo”, grazie all’iniziativa di alcuni ex insegnanti di Buralli. “In estate, poi, tornerò in Basilicata con Lilit Books per presentare il libro a Montescaglioso e a Matera – prosegue Buralli – mentre per l’autunno stiamo pensando di andare anche all’estero, grazie ai contatti che la casa editrice ha gli italiani che vivono in Svizzera e in Austria”. (g.p.)

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.