Ramello alle Querce: “Comune ci ostacola”

Si è svolto ieri (17 maggio) alle Querce un incontro tra la candidata sindaco Sabrina Ramello e i cittadini della frazione, ma è polemica sugli spazi concessi dall’amministrazione.

“L’incontro per cui era stata fatta regolare richiesta al Comune – affermano dal centrodestra per Fucecchio – per l’utilizzo del locale di proprietà in via di Ferretto 3 si è svolto all’aperto in una proprietà privata a causa del diniego da parte dell’amministrazione comunale all’utilizzo dei locali, con la seguente motivazione: “Non si riscontra in passato, almeno in questo mandato amministrativo, alcuna “prassi” di tal genere, in occasione di richieste di locali di proprietà comunale per iniziative di natura politica”. Visto che sono stati utilizzati altri immobili di proprietà comunale per iniziative di natura politic  già nelle settimane scorse da Alessio Spinelli, candidato a sindaco, e da altro esponente politico, ci siamo attivati per conoscere gli atti con i quali è stata disposta tale concessione. Non vorremmo che il diniego datoci fosse strumentale ad impedire all’unica forza politica in grado di contrastare l’attuale amministrazione, di svolgere regolarmente la propria campagna elettorale, ostacolando così il confronto e la comunicazione con i cittadini”.
“Infatti anche nell’incontro di ieri sera con i cittadini di Querce – conclude la nota – sono emersi i problemi non risolti dal Sindaco Spinelli nei suoi cinque anni di mandato amministrativo. e frazioni scontano la mancanza di servizi, manutenzione di strade e arredi urbani, la mancanza di sicurezza dovuta a situazioni di illegalità come lo spaccio nelle Cerbaie e la carenza di presidio da parte della polizia municipale. Soltanto la nostra forza politica può fare ciò che fino ad ora non è stato fatto, ma soltanto promesso, in termini di potenziamento di servizi e sicurezza sia del capoluogo sia di tutte le frazioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.