Borracce in alluminio contro la plastica, regalo di Comune e Gruppo Biokimica foto

Una borraccia in alluminio per l’acqua e le altre bibite così da ridurre la plastica. Un simbolo, ma che invita a uno stile di vita diverso. L’amministrazione comunale di San Miniato le ha consegnate ai ragazzi delle scuole medie dei due istituti comprensivi Sacchetti e Buonarroti per promuovere il progetto “plastic free”, finanziato interamente dal Gruppo Biokimica.

 

L’introduzione dell’utilizzo della borraccia nella vita quotidiana degli alunni (a scuola, ma anche durante le attività sportive, al parco, in viaggio, in occasione di una passeggiata etc.) genererà una tangibile riduzione della quantità di bottiglie vuote nei rifiuti, contribuendo attivamente alla salvaguardia dell’ecosistema. Formare ed informare le nuove generazioni è importante perché i bambini saranno i cittadini di domani. Il progetto si pone l’obiettivo di educarli a comportamenti virtuosi, che non incidano negativamente sull’ecosistema alterandone gli equilibri, nel tentativo di arginare fenomeni preoccupanti come i cambiamenti climatici, la perdita di biodiversità e l’inquinamento dell’aria, degli oceani e della terra ormai drammaticamente incombenti.
Al termine della consegna il sindaco ha voluto donare alla scuola una medaglia in argento come ringraziamento per le buone pratiche ambientali promosse.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.