Castelfranco, Toti confermato. Duranti e Grossi i campioni foto

Per 179 voti, ma Gabriele Toti è stato confermato sindaco di Castelfranco di Sotto. Oggi 27 maggio, sono quasi le 16,30 quando termina il conteggio dei voti. Lui stesso non ci credeva più dopo i risultati del capoluogo che davano – anche se di poco – avanti il candidato sindaco del centrodestra Monica Ghiribelli. “Avevo – ha detto – già riconsegnato la fascia agli uffici comunali e avevo pulito l’ufficio preparando gli scatoloni da portare via”. Poi sono arrivati i voti delle frazioni, quelle frazioni da dove arriva Gabriele Toti, Orentano e Villa Campanile e in un attimo quello scarto è stato colmato e superato. Nelle frazioni il candidato più votato della lista Toti al consiglio comunale è Ilaria Duranti con 345 voti che per Toti e il centrosinistra valgono la salvezza.    

Toti quindi vince con il 43,18% dei voti, 2798. Ghiribelli si ferma al 41% con 2.609 voti e Trassinelli a 1.059 voti il 18,66%. Toti nelle frazioni ha ribaltato il risultato registrato alle Europee.  
“Sono stracontento – dice poi Toti -. Alla fine credo che abbia pagato il rapporto con le persone, ascoltare, parlare, confrontarsi. Ripartiamo dalle questioni aperte. La prima cosa che farò sarà mettere mano all’organizzazione del Palio dei Barchini. Poi voglio incontrare gli altri candidati a sindaco per confrontarmi con loro e ringraziarli per la correttezza della campagna elettorale. Ovviamente ringrazio tutti quelli che hanno lavorato a questa campagna elettorale, quelli che entreranno in consiglio, quelli che rimarranno fuori ma che hanno dato il loro contributo, quelli che ci hanno aiutato. Mi rimetterò subito al lavoro e poi ci sarà da fare la nuova giunta, ma per quello ci vorrà un po’ di tempo”.
L’analisi più dettagliata spetta a Federico Grossi, l’uomo più votato di tutto il comune con 309 preferenze tra i candidati al consiglio comunale. “Il M5s ha recuperato rispetto alle europee. Il dato comunque – dice Grossi – è che nelle frazioni è stato fatto un miracolo dove è stato ribaltato il risultato della Europee. Questo risultato comunque conferma che a Castelfranco è stato fatto un lavoro a livello locale che ci ha permesso anche nel centro storico di rimontare rispetto alle europee. Il capoluogo ancora una volta ha dato fiducia a Toti per altri 5 anni e ora dovremo dimostrare che ce la meritiamo. C’è da lavorare molto anche perché il candidato più votato del capoluogo è Monica Ghiribelli”.  
Il movimento 5 stelle, a netto di aggiustamenti, di fatto perde rispetto a 5 anni fa un consigliere comunale: Luca Trassinelli entra di diritto, ma con molta probabilità il seggio di Cristina De Monte sarà eroso dalla lista di centrodestra che dovrebbe prendere 4 seggi, compreso quello di diritto di Ghiribelli. “Il risultato delle amministrative del 18,66% – è il primo commento dei 5 Stelle – dimostra che il MoVimento di Castelfranco è cresciuto rispetto a 5 anni fa e che si conferma nel consenso degli elettori. Questo aspetto risulta ancora più chiaro se si va a fare il confronto con i dati nazionali, corrispondenti a quelli delle europee di ieri sera è in ci eravamo attestati al 13,2%. Non solo: il risultato delle comunali in Toscana ci permette di dire che abbiamo superato il dato Provinciale e regionale, di fatto abbiamo ottenuto uno dei migliori dati a livello regionale. Ringraziamo uno ad uno gli elettori per la fiducia prestataci, continueremo il nostro percorso nelle istituzioni come sempre”.
Monica Ghiribelli il candidato sindaco del centrodestra, che si è vista sfuggire il comune per una manciata di voti invece commenta il risultato dicendo: “Per noi è positivo perché la differenza è minima. Dal capoluogo è arrivato il consenso che invece è mancato nelle frazioni. Toti è un sindaco a metà: nel capoluogo le cose non vanno. Siamo soddisfatti perché la Lega si conferma primo partito ed entra in consiglio comunale. Dispiace perché per pochi voti abbiamo perso un’occasione. Ora 5 anni di opposizione serrata: non faremo sconti. Lo facciamo per chi ci ha dato fiducia, ci impegniamo a non tradirli”.
La possibile composizione del consiglio comunale di Castelfranco di Sotto al netto di aggiustamenti numerici.
Per il Centrosinistra in maggioranza entrano in consiglio: Gabriele Toti (sindaco) Ilaria Duranti 345 preferenze, Federico Grossi 309, David Boldrini 264, Scaduto Giosafat 197, Lida Merola 128, Davide Banchini 116, Chiara Bonciolini 104, Monica Aringhieri 102, Daria Gambini 89, Albo Bocciardi 85, Rossano Fatticcioni 64.
Per il centrodestra Monica Ghiribelli (candidato sindaco), Aurora Rossi 175,  Nicola Sgueo 159.
Per il Movimento 5 Stelle entra in consiglio il candidato sindaco Luca Trassinelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.