Istruzione, formazione e lavoro si incontrano a San Miniato

Istruzione, formazione e lavoro. Ci sarà tutto questo al convegno che giovedì 6 giugno sarà all’It Cattaneo di San Miniato alle 15. Indetto da Pro.Mo Professione Moda che vedrà partecipare le realtà coinvolte a vario titolo nel progetto, pronte a discutere del cammino fatto insieme e delle prospettive future a cinque anni da quando la Regione Toscana ha lanciato il Polo Tecnico Professionale – Professione Moda, riunendo allo stesso tavolo istituti scolastici superiori, istituti formativi, imprese e associazioni di categoria dei comparti conciario, calzaturiero, della pelletteria e dell’abbigliamento.

L’obiettivo era organizzare una attività di orientamento, didattica innovativa, progetti e sinergie tra il sistema formativo, il territorio e le imprese. Durante il pomeriggio saranno presentati i progetti Promo Si, Alternanza & Co., Promotion e IeFp triennali e verranno consegnati gli attestati per i percorsi per drop out, formazione territoriale e strategica filiera moda, frutto del dialogo e della collaborazione avviati in questi anni tra le varie realtà coinvolte. Il convegno sarà quindi un’occasione preziosa e significativa per raccontare progetti, iniziative e sviluppi futuri.
La collaborazione tra i soggetti coinvolti, tutti operanti a vario titolo per lo sviluppo delle competenze nel comparto Moda, ha permesso al “Polo TecnicoProfessionale – Professione Moda” di proporre una pluralità di opportunità educative, attraverso la realizzazione di percorsi flessibili che vanno dall’alternanza scuola lavoro, ai percorsi di formazione professionale di livello tecnico superiore o universitario, fino ad attività formative per la riconversione professionale o per l’aggiornamento. Il convegno è aperto ma i posti sono limitati: per registrarsi occorre inviare un’e-mail a pitd070007@istruzione.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.