Pizza, Orentano toglie la plastica e aggiunge il melone

Un passo importante verso la plastica 0 lo aveva fatto lo scorso anno (Pizza, Orentano riduce la plastica e aumenta la musica), prima che la preoccupazione per l’ambiente riempisse le piazze. Quest’anno, con un ulteriore investimento, la Sagra della pizza di Orentano è completamente plastic free: tutto quanto è monouso è biodegradabile e il resto, come le caraffe per la birra per esempio, si lava e si riutilizza.

Un’attenzione all’ambiente e al territorio, quella della frazione di Castelfranco di Sotto, che ha portato l’evento dell’estate orentanese a un altro passo avanti: la sagra della pizza e birra diventa anche del melone retato. Il melone, nel menu, c’era già, ma da quest’anno è molto di più: un omaggio al frutto tipico dell’agricoltura in Padule, che entra nel paniere made in Orentano e arricchisce la lista nella quale spiccano fagioli, zafferano e bigné. Un morso in più al territorio, insomma, che nella 36esima edizione trasforma l’evento in una sorta di Expo, un “Bignami” di gusti, cultura e tradizione locale, ancora di più omaggio all’ambiente e ai prodotti tipici. Fino in ogni dettaglio: tra le novità dell’estate c’è la Pizza Carnevale, che non è uno scherzo ma ha ingredienti tutti da scoprire. A partire da mercoledì 5 giugno e per tutte le sere dal mercoledì alla domenica, fino al 7 luglio. Regia della Sagra, anche quest’anno, è l’Ente Carnevale dei Bambini di Orentano, insieme al gruppo Scout e alla Filarmonica. Impossibile, quindi, trascurare la musica. In tre serate in particolare, infatti, tre grandi orchestre faranno ballare Orentano dopo cena: il 7 giugno i Supersonika Live Band, il 21 giugno Titti Bianchi e il 5 luglio Sabina Marcheschi, cantante nata e cresciuta a Orentano e che da alcuni anni abita a Torino, dove si esibisce. Dopo tanti anni, per la prima volta torna a Orentano proprio per la serata alla sagra. Aggiungendo un altro “prodotto tipico” al già ricco menu. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.