Petri: “Scuole sicure non sono priorità di questa Amministrazione”

“Ieri sono emerse ancora una volta quelle che sono le priorità di questa amministrazione di centrodestra: lasciare la scuola e gli investimenti per la sicurezza degli edifici scolastici e dei nostri alunni che le frequentano in secondo piano”. Queste le parole di Francesco Petri, consigliere comunale di Santa Maria a Monte di Tutti in riferimento ai punti all’ordine del giorno del consiglio comunale di ieri, giovedì 6 giugno.

“Non è stata, infatti, nemmeno presa in considerazione la nostra proposta di destinare tutti i fondi del risultato di amministrazione del bilancio 2018, relativi alla parte destinata agli investimenti, ad interventi sugli edifici scolastici – continua Petri -. Inoltre, se il bilancio preventivo 2019 approvato pochi mesi fa avesse destinato una parte molto più consistente di risorse sulle scuole l’amministrazione e il sindaco non sarebbero stati costretti a rivedere le proprie scelte per correre a ripari aggiungendo altre, seppur ancora poche, risorse”.
“Infine – ha detto il consigliere d’opposizione – se fossero stati fatti tutti gli interventi necessari già nella passata legislatura, invece di spendere 1,2 milioni di euro nei lavori per la riqualificazione della piazza della Vittoria e per lo spostamento assurdo, insensato ed estremamente oneroso del monumento, forse la situazione finanziaria sarebbe stata ben diversa. Tuttavia, i lavori potevano non solo attendere ancora qualche anno, ma senz’altro la piazza poteva essere riqualificata in maniera diversa e con costi minori mentre le scuole potevano avere la giusta priorità nelle scelte amministrative di un comune che ha a cuore la sicurezza dei bambini”.
“Forse l’amministrazione si è accorta solo adesso che in tutti questi anni ha trascurato il tema della scuola, della sicurezza e del grado di agibilità degli edifici sta cercando di correre ai ripari? Un tema che invece è sempre stato una priorità per il gruppo Santa Maria a Monte di tutti e per il nostro programma. “Sarebbe meglio – conclude – pensare prima alla sicurezza dei nostri alunni e dei nostri ragazzi invece di pensare alle feste, come quella a cui forse starà già pensando la il sindaco e la giunta per l’inaugurazione della nuova piazza parcheggio della Vittoria”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.