“Ho valorizzato la continuità ma nel cambiamento”: la giunta Toti foto

Restano Federico Grossi e Chiara Bonciolini. Entrano Giosafat Scaduto, Ilaria Duranti e Monica Aringhieri. Oggi 14 giugno, nel giorno del primo consiglio comunale, il sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti presenta la sua giunta.

“Ho scelto – ha detto – di valorizzare la continuità, con la conferma delle competenze consolidate negli anni, ma al tempo stesso ho voluto dare un segno di cambiamento con nuovi incarichi”. È nel perseguire l’obiettivo di formare un gruppo coeso che rappresentasse un giusto mix di novità e stabilità che il sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti, neoeletto con la lista “Uniti per Castelfranco”, ha riconfermato gli assessori uscenti Federico Grossi e Chiara Bonciolini, insieme alle nuove nomine che vedono l’ingresso nella giunta comunale di Giosafat Scaduto, Ilaria Duranti e Monica Aringhieri.
“Abbiamo tenuto conto del voto espresso il 26 maggio scorso, componendo una squadra che rispetta le formazioni politiche che hanno dato vita alla lista di centrosinistra unita alla quale i cittadini hanno scelto di dare la loro fiducia. La nuova Giunta Comunale rappresenta un gruppo di persone competenti che contribuiranno, ognuno in modo diverso, all’assiduo lavoro che ci attende nei prossimi cinque anni. Un gruppo paritetico formato da tre uomini e tre donne, una sintesi di esperienze professionali diversificate che si integreranno in un’attività sinergica mirata al bene di Castelfranco”.
Federico Grossi, 31 anni chimico industriale è vicesindaco e assessore con deleghe ad Ambiente, Parchi e Forestazione, Politiche Energetiche, Mobilità Sostenibile, Sport, Politiche per il Centro Storico. Giosafat Scaduto, 68 anni e medico di famiglia sarà assessore con deleghe a Lavori Pubblici, Gestione e Manutenzione del Patrimonio Pubblico, Decoro Urbano, Sicurezza, Polizia Municipale. Ilaria Durante, 34 anni impiegata bibliotecaria è assessore con deleghe a Sviluppo Economico, Via Francigena, Centri Commerciali Naturali, Scuola. Monica Aringhieri, 63 anni pensionata ed ex impiegata del comune di Fucecchio è assessore con deleghe a Protezione Civile, Politiche Cimiteriali, Programmazione e Finanziamenti. Chiara Bonciolini, 34 anni è assessore con deleghe a Cultura, Pari Opportunità, Politiche Sociali, Politiche dell’inclusione, Servizi a tutela dei minori e famiglie. Il sindaco si riserva le competenze relative a Urbanistica, Politiche della Casa, Affari Generali, Bilancio, Tributi, Personale e Associazionismo.
“Alla carica di vicesindaco ho scelto di nominare l’assessore Federico Grossi, un giovane che si è distinto dando una buona prova di sé, dimostrando le sue capacità come amministratore. Si troverà adesso a rivestire un incarico importante e ad affrontare due tematiche cruciali per il futuro di Castelfranco, lo sport e il centro storico. Ho piena fiducia nel suo operato, come anche in tutti gli altri componenti della nuova Giunta. Accolgo con grande onore l’incarico di sindaco di Castelfranco di Sotto che oggi rivesto da 5 anni, più un anno come facente funzione. È con profonda commozione che in questi giorni ricordo la prematura scomparsa del sindaco Umberto Marvogli al quale subentrai purtroppo al momento della sua morte il 13 giugno 2013. È anche pensando alle persone che mi hanno preceduto, nelle quali ho sempre riposto tutta la mia stima, che vesto la fascia tricolore con immenso rispetto ed emozione. Mi rendo conto delle responsabilità che mi assumo, dell’impegno che giuro di investire del mio mandato, dell’orgoglio che rappresenta questa carica, della fiducia di cui cittadini hanno voluto onorarmi. Sono molto soddisfatto della giunta che viene presentata oggi, sono certo che insieme faremo grandi cose. I progetti in cantiere sono già tanti e altrettanti ne metteremo in campo pensando alla Castelfranco 2030. Una nota spiacevole purtroppo è stata rappresentata dalla dimissioni della ex vicesindaco Lida Merola. Prendo atto della sua decisione e la ringrazio per l’impegno profuso in questi anni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.