“Siamo una famiglia”, Lega San Miniato con Matilde all’Orale

Stamattina 25 giugno doveva affrontare la prova orale dell’esame di maturità. Ad attendere Matilde Barberi fuori dal liceo Marconi di San Miniato, c’era una notevole rappresentanza della Lega locale.

Tra le cose che Matilde ha imparato al liceo, c’è anche che non si può piacere a tutti, che non è facile difendere le proprie idee e che ancora più difficile è poterlo fare sempre serenamente. Ma, forse, avrà anche imparato che è bene averle delle idee che, comunque, a 19 anni, si possono anche cambiare. Sarebbe bello avessero cambiato idea gli autori delle scritte contro di lei, non certo sul fatto di non amare la Lega (su quello ciascuno fa quel che ritiene) quanto sull’intolleranza che guarda alla segregazione, perché quella si che è pericolosa. 
“Siamo qui per dimostrarle – spiegano – ancora una volta che la Lega San Miniato le è vicina, che dietro ha una grande famiglia ma sopratutto per augurarle buone meritate vacanze”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.