La Moda si incontra a Santa Croce: le sfide del Distretto foto

Tra curiosità e spunti legati a moda, attualità ed economia, il Distretto di Santa Croce sull’Arno si è interrogato e ha interrogato il mondo fashion sulle nuove sfide che attendono la concia toscana.

A Santa Croce sull’Arno, l’evento tra moda e talk show ha coinvolto operatori del fashion, imprenditori e istituzioni si sono dati appuntamento nello spazio espositivo di Showcase Leather Mood ieri martedì 25 giugno per fare il punto su presente e futuro della concia italiana e sulle nuove sfide del distretto conciario di Santa Croce sull’Arno. Ad Aldo Gliozzi, direttore Associazione Conciatori, il compito di illustrare le dinamiche consortili che hanno consentito al distretto di crescere e affermarsi come modello mondiale per il comparto: tra i temi toccati nel suo intervento, l’importanza di strategie capaci di coinvolgere in progetti a lungo termine tutte le forze del territorio, come ribadito dal sindaco di Santa Croce sull’Arno Giulia Deidda, che tra gli esempi di lungimiranza del distretto ha ricordato la realizzazione e la messa in opera del depuratore Aquarno (nel 1974, prima di una relativa previsione di legge) e la costruzione del Polo Tecnologico Conciario. A completare il talk, erano presenti Bruno Tommassini, presidente CNA Federmoda Toscana, Rino e Diego Leporatti, padroni di casa dello spazio espositivo Leather Showcase e promotori dell’evento, il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli, la stilista Rossana Masi, il musicista Patrizio Castrovinci, gli attori Roberto Ciufoli, Katia Beni e Fabio Canino.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.